Serie A TIM

ASSEMBLEA LEGA SERIE A

Si è svolta oggi, presso la sede di via Rosellini, la prima Assemblea della Lega Serie A sotto la Presidenza di Paolo Dal Pino.

"Oggi si è svolta la prima Assemblea sotto la mia presidenza, i lavori sono andati molto bene, in un clima disteso e di equilibrio. L'invito alla coesione e all'unione che avevo fatto dopo aver accettato la carica è stato accolto, sono molto soddisfatto - ha dichiarato il Presidente Paolo Dal Pino in conferenza stampa -. Da quando ho accettato questo ruolo ho già incontrato alcune Società e ho in programma di andare a visitarle tutte presso le loro sedi per farmi un'idea delle strutture, degli stadi e apprendere quelli che sono i piani e le esigenze di ogni Club. C'è una sfida bellissima da affrontare, ovvero accelerare la trasformazione della Lega Serie A in una Media Company competitiva su scala internazionale, dove Media Company non significa fare un canale, ma lavorare come un produttore di contenuti che distribuisce su piattaforme che non hanno nulla a che vedere con la normale televisione. Il mondo è in evoluzione, cresce il numero di piattaforme alternative in grado di soddisfare la necessità di fruizione di contenuti in modalità diverse. Dobbiamo essere in grado di organizzarci e strutturarci per cogliere le nuove esigenze di consumo dei clienti finali, creando un prodotto il più appetibile possibile".

"Un altro tema fondamentale è quello legato all'internazionalizzazione. Ho constatato con favore che all'estero c'è una grande attenzione nei confronti delle nostre Società, diverse squadre sono parte di capitale di investitori stranieri e questo significa avere accesso a mercati diversi, che allo stesso tempo implicano sensibilità diverse - ha proseguito Dal Pino -. Il nostro calcio deve tornare ad essere il più bello e il più visto al mondo, dobbiamo lavorare e accelerare per far tornare il nostro Campionato leader a livello globale. Sta a noi accompagnare questo movimento, coniugando la trasformazione della Lega Serie A in una Media Compagny con la funzione di supporto della stessa Lega al ruolo culturale del calcio nel nostro Paese e all'estero. Su questo tema si devono stringere tavoli molto stretti con il Governo e avere rapporti sia con le Istituzioni, che con la FIGC, con cui ho già fatto diverse riunioni".

Infine, il Presidente Dal Pino è tornato a parlare della vendita dei diritti audiovisivi relativa al prossimo triennio: "Il percorso è ancora molto lungo, non voglio dare date, in questi giorni sto incontrando i vari operatori interessati. Ci sono diverse ipotesti di tempistiche, a livello di diritti nazionali puntiamo a tempi rapidi, circa sei mesi. Incontrerò anche Amazon e altre OTT. Il tema comunque è quello di spostare l'attenzione su temi non solo nazionali, ma internazionali. Credo che ci voglia più presenza e una partecipazione più attiva della Lega Serie A nei mercati internazionali. Se saremo in grado di raddoppiare, triplicare o meno dipenderà dalla nostra capacità di essere sul mercato e di far vivere la Serie A fuori dall'Italia. Servono passione, idee e fatti".



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: