Serie A TIM

BARONI: “OGNI PARTITA COME UNA FINALE"

Marco Baroni ha parlato in conferenza stampa al termine del match del Franchi tra Fiorentina e Frosinone, vinto 1-0 dai giallazzurri.

Complimenti ai ragazzi. Temevo questa gara con la Fiorentina. Per noi che siamo una squadra che deve mettere ritmo, non era facile farlo alla terza partita. Abbiamo scelto di iniziare un po’ più bassi ma siamo stati molto ordinati. Abbiamo giocato cercando di togliere spazi a loro, il primo tempo abbiamo contenuto molto bene. Cercando poi di essere pericolosi quando partivamo. Poi nel secondo tempo abbiamo visto che potevamo avere qualche spazio in più e i ragazzi nell’attenzione massima hanno cercato di essere pericolosi quando ripartivamo”.

Domenica un altro importante match, al Benito Stirpe contro l'Inter: “Noi dobbiamo guardare di gara in gara. Andare ad affrontare le partite come fossero l’ultima. Con questo piglio le vittorie ti danno autostima. Non siamo mai riusciti a dare continuità perché dopo una vittoria abbiamo subito una sconfitta, come ci è capitato ad esempio con la Roma. Partita in cui avevamo il risultato in mano. Adesso stacchiamo qualche giorno per recuperare e poi iniziamo a preparare bene la sfida con l’Inter”.

Infine un commento su Daniel Ciofani, autore del gol vittoria: “Daniel per noi è un riferimento. Un capitano anche fuori, con me non ha mai sbagliato un allenamento. Io però debbo gestire 27 giocatori. Trotta nella partita col Parma aveva fatto bene, ho voluto riconfermarlo. Quanto a Daniel ha fatto quello che sa fare meglio, il gol. Siamo tutti contenti e non cambia di una virgola la mia valutazione, indipendentemente dal gol. Complimenti a lui e a tutti i ragazzi”.

(Foto Getty Images)

www.frosinonecalcio.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: