UEFA Champions League

CONTE: "DOBBIAMO LAVORARE SUI NOSTRI ERRORI"

Inizia con un pareggio il cammino dell'Inter nella UEFA Champions League 2020-2021: succede tutto nella ripresa al "Meazza" dove nonostante la doppietta di Lukaku, l'Inter si divide la posta in palio con il Borussia Mönchengladbach. Questa l'analisi di Antonio Conte al termine del match:

Come valuta la prestazione di Eriksen? 

"Come tutta la squadra, Christian ha fatto una buonissima partita, con grande impegno e applicazione. Gli ho chiesto di essere più incisivo in fase di possesso e la sua prova è stata positiva così come quella dei suoi compagni".

Prosegue un momento poco fortunato per l'Inter, considerando tutti i giocatori indisponibili...

"Noi dobbiamo concentrarci sul campo e cercare di fare del nostro meglio, lavorando al massimo. Sicuramente oggi non è stato semplice ricevere alle 17 la notizia della positività al COVID-19 di Hakimi. Avevamo preparato delle situazioni e Achraf sarebbe stato titolare. Non era semplice, neanche dal punto di vista psicologico, i ragazzi però hanno affrontato la gara con lo spirito giusto, non era facile ma si sono dimostrati uomini".

Partire con un pareggio non è semplice, vi era successo anche l'anno scorso...

"Penso che la gara di stasera non si possa paragonare con la partita dell'anno scorso contro lo Slavia Praga. In quel caso non avevamo fatto offerto una buona prova, mentre stasera la prestazione c'è stata e contro una squadra molto valida. Abbiamo fatto la partita, non ricordo parate di Samir (Handanovic, ndr) mentre noi abbiamo costruito tante occasioni,. Non ho niente da rimproverare ai ragazzi ma è ovvio che si possa migliorare per limare i nostri errori".

Vi è mancato qualcosa nell'ultimo quarto d'ora, visto il calo della squadra? 

"Purtroppo dalla panchina potevamo fare davvero molto poco. Bastoni ha fatto solo due allenamenti con il gruppo, Brozovic è reduce da un affaticamento muscolare, così come Sensi che non era a disposizione mentre Nainggolan aveva fatto una sola seduta. Siamo stati costretti a sostituire Sanchez a fine primo tempo per un problema all'adduttore, valuteremo poi le sue condizioni".

(Foto Getty Images)

www.inter.it



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: