Serie A TIM

CONTE: "PIEDE SEMPRE SULL'ACCELERATORE, MI FIDO DI QUESTO GRUPPO"

Vittoria netta per l'Inter nella 29ª giornata di Serie A TIM: al "Meazza" i nerazzurri travolgono il Brescia con un 6-0 che vede andare in gol sei diversi marcatori (Young, Sanchez, D'Ambrosio, Gagliardini, Eriksen e Candreva). 

"C'è sicuramente soddisfazione per come abbiamo condotto la partita, siamo stati bravi a tenere sempre lo stesso atteggiamento, senza fermarci mai - ha dichiarato Antonio Conte ai microfoni di DAZN -. Abbiamo mantenuto il piede sull'acceleratore e il fatto di non aver subito gol è importante".

Qualche domanda sui singoli: "Lautaro? Non possiamo rimproverargli nulla, soprattutto dal punto di vista dell'impegno. Avrebbe meritato di segnare e di trovare una soddisfazione personale. Sono molto sereno, ho dei ragazzi a posto, dei professionisti che vogliono il bene dell'Inter. Poi possiamo avere ancora dei difetti, sbagliare qualcosa durante la partita ma la serietà e la generosità di questo gruppo mi lascia sereno. Mi dispiace solo che quest'anno abbiamo pagato a caro prezzo delle ingenuità"

"Sanchez? È stato preso proprio per le sue qualità. Purtroppo l'abbiamo perso come alternativa per molto tempo. Adesso inizia a stare bene, anche se non è ancora il Sanchez che ho apprezzato in Inghilterra. Posso dire però che è sulla buona strada, oggi ha giocato una buonissima partita. Avere tutti gli attaccanti a disposizione mi fa stare più tranquillo"

"Moses? È un giocatore che conosco bene, abbiamo vinto tanto insieme, è stato protagonista con me al Chelsea. Ha avuto diversi problemi fisici prima di arrivare qua, ma ora che sta ritrovando la gamba può dimostrare di essere un giocatore importante"

In chiusura, sulla crescita della squadra: "Vogliamo finire la stagione nel migliore dei modi, poi tireremo le somme. In questo periodo stiamo anche proponendo cose diverse e la squadra mi sta piacendo perché vedo determinate idee che stiamo provando in allenamento. A volte però vieni penalizzato dal risultato e sembra tutto negativo, ma non è così. Dobbiamo solo crescere dal punto di vista della mentalità e stare sul pezzo in ogni momento del match, ma questa è una squadra che a livello di cuore, generosità e coraggio non ha niente da rimproverarsi".

(Foto Getty Images)

www.inter.it



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: