Serie A TIM

DI FRANCESCO: “DE ROSSI E DZEKO GIOCHERANNO TITOLARI”

Eusebio Di Francesco ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Frosinone-Roma, 25ª Giornata della Serie A TIM 2018/2019.

La partita più importante è la prossima e per noi sarà quella contro il Frosinone. Abbiamo già dimostrato contro il Bologna che prendere sottogamba una partita è rischioso e per questo l’approccio alla gara è fondamentale. Troveremo un Frosinone che con la Lazio ha fatto molto bene nell’ultima sfida giocata in casa. Non sarà facile come gara. I nostri avversari hanno un’identità e un modo di pensare da non sottovalutare”.

Sulla gara di domani: “Quando una squadra si schiaccia e si abbassa essere imprevedibili non è facile. Se riesci a muovere gli avversari sei più imprevedibile. Loro sono molto attendisti e non è facile entrare contro il Frosinone. Non sarà semplice come partita. Al di là della reattività sarà una gara differente rispetto a quella con il Bologna, sia per sistema di gioco, sia per caratteristiche dell’avversario. Rispetto a quella di lunedì scorso dobbiamo approcciare la partita con una testa diversa”.

Sulla scelta della formazione: “Tra quelli diffidati alcuni giocheranno sicuramente. È sbagliato pensare alle prossime gare. Penserò al turnover per far recuperare le energie nervose rispetto a quello che ho visto nell’ultima partita”.

Sul giocatore del momento, Nicolò Zaniolo: “Potrebbe riposare, ma non diamo vantaggi a nessuno ora. Ha giocato tanto per l’età che ha, a ritmi altissimi, facendo delle ottime gare e subendo anche questo ritmo continuo. Non possiamo farlo giocare per tutte le partite ad alti livelli. Domani potrebbe anche partire dalla panchina”.

Capitan De Rossi domani partirà dal primo minuto: “Sicuramente lui sarà della partita, giocherà titolare. Ieri non si è allenato, oggi lavorerà con i compagni. E domani sarà il nostro capitano, giocherà dall’inizio. Che sistema di gioco adotteremo? Forse giocheremo con un 3-5-2 a specchio con il Frosinone”.

Su Edin Dzeko: “Il calcio è fatto di giornate storte, erano tutti nervosi, compreso Edin. Mi auguro che si risolva tutto al meglio e che possa tornare a sbloccarsi, perché domani sarà il nostro attaccante titolare. Per noi sarà è importante vincere”.

(Foto Getty Images)

www.asroma.com

 



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: