UEFA Champions League

DI FRANCESCO: "SERVIRÀ IL MASSIMO IMPEGNO DA PARTE DI TUTTI"

Eusebio Di Francesco ha parlato in conferenza stampa, in vista del ritorno degli Ottavi di Finale della UEFA Champions League 2018/2019 con il Porto. I giallorossi partono dal 2-1 dell'Olimpico. "Sarà una partita lunga, per loro c’è un gol di differenza e noi dovremo essere bravi a difenderlo per poi ripartire. Ribadisco che diventerà fondamentale fare una grande fase difensiva, il resto verrà di conseguenza”.

La Roma arriva al do Dragão di Oporto dopo la sconfitta nel derby con la Lazio: "Il momento più difficile è sempre quello che deve venire. Venivamo da un periodo positivo di risultati e il Derby ha influito molto sul nostro morale. Ora dobbiamo pensare a questa partita. Sarà una sfida secca, della vita. Serve il massimo impegno da parte di tutti. Essere supportato per un allenatore è fondamentale, ma sopportato no. Domani è importante mettere in campo i giocatori in grado di fare una prestazione di altissimo livello e che ricordano quelle dell’anno passato in Champions".

Sul suo momento difficile: "Io credo che per me, da quando mi sono seduto sulla panchina della Roma, il momento è sempre difficile: fa parte del lavoro. Non voglio portare l’attenzione sull’allenatore e sul suo futuro: domani gioca la Roma. Sento parlare tanto di altro, ma l’interesse comune del romanista dovrebbe essere uno: che la Roma passi il turno, a prescindere dall’allenatore. Io penso solo alla squadra, non a me stesso. Voglio che facciano una grande partita, per far passare il turno alla Roma. Così, di conseguenza, ne gioverebbero tutti. Domani non gioco io, questa non è la partita di Eusebio Di Francesco, ma è della Roma. Certi discorsi fanno parte del lavoro che faccio e so che domani giocheremo una sfida importantissima”.

(Foto Getty Images)

www.asroma.com

 



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: