Coppa Italia

DI FRANCESCO: "SFRUTTATA L'ULTIMA OCCASIONE"

Cagliari qualificato dopo aver battuto un Hellas Verona tenace e combattivo. Eusebio Di Francesco l'ha vista così: “Siamo andati bene nel primo tempo, nella ripresa abbiamo un po' subito la veemenza del Verona. Qualche nostro elemento non giocava da tempo, ci sta che col passare dei minuti abbia accusato un calo fisico; in campo ci vanno anche gli avversari e loro attaccavano con diversi uomini, pur esponendosi al rischio di esporsi alle nostre ripartenze che però non siamo stati bravi a sfruttare. Con i cambi abbiamo rimesso a posto le cose, il finale è stato aperto su entrambi i fronti: noi siamo venuti fuori e abbiamo sfruttato al meglio l'ultima occasione. Sono felice di aver passato il turno, i ragazzi se lo meritavano; sapevamo che non era facile, ripartire dopo una sconfitta è sempre importante”.

ATTACCANTI PROMOSSI
“Ounas era un'ottima carta che intendevo utilizzare a partita in corsa. Avevo notato che ci eravamo troppo abbassati, il suo ingresso mi ha permesso di alzare la squadra. I tre attaccanti si sono mossi bene, hanno dato un buon equilibrio, mi piace quando corrono e si muovono in una determinata maniera. Ho apprezzato comunque l'interpretazione data dai ragazzi alla partita, anche quando c'è stato da soffrire. I giocatori meno utilizzati hanno disputato un ottimo match”.

LA SCELTA DI CERRI
“Ho voluto dare una chance a Cerri sapendo di avere pronto anche Pavoletti. La scelta si lega anche all'indisponibilità di Simeone: Leo e Alberto si giocheranno il posto a partire da domenica. La squadra è unita e sa dare le interpretazioni giuste, i ragazzi si mettono a disposizione e accettano le mie scelte”.

BRAVO ANDREA!
“Per domenica spero di recuperare Klavan, ma intanto oggi ho visto un ottimo Carboni, un 2001 che ha dimostrato la sua crescita, sia da terzino che da centrale. Sono contento per lui. Lo Spezia? Inizieremo a pensarci da domani, per adesso godiamoci questa vittoria”. 

UN PENSIERO PER DIEGO
“Ho saputo la notizia della morte di Maradona nell'intervallo della partita, mi sono venuti i brividi. Di Diego ho un bellissimo ricordo: conservo ancora la sua cartolina di auguri di Natale che mi mandò anni fa, un esempio della sua disponibilità e del suo stile. La sua scomparsa è arrivata improvvisa, sono veramente molto dispiaciuto”.

(Foto Getty Images)

www.cagliaricalcio.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: