UEFA Europa League

FONSECA: "CONTAVA VINCERE E ABBIAMO VINTO BENE"

Ottima partenza per la Roma in Uefa Europa League. I giallorossi sono riusciti a battere 2-1 in rimonta gli svizzeri dello Young Boys, nella prima giornata del gruppo A. Nel post-partita, il tecnico Paulo Fonseca ha commentato la prestazione dei giallorossi. Queste sono le sue parole.

Si è preso qualche rischio con la formazione, ma alla fine ha avuto ragione lei: è stato bravo o fortunato?
"Quello che è importante è avere fiducia in tutti i giocatori. E io ce l’ho. È stata una partita difficile, lo Young Boys non è una squadra facile da affrontare. Hanno vinto le ultime 15 gare e non dimentichiamo che hanno battuto la Juventus due anni fa. Abbiamo incontrato delle difficoltà nell’adattarci a questo campo, che era molto veloce. Era importante vincere e abbiamo vinto bene”.

Questa vittoria è un passaggio fondamentale per l’Europa League, è d’accordo?
"Quello che contava era iniziare a vincere, ma ci sono tante partite da qui alla fine. Adesso dobbiamo pensare alla sfida con il Milan. Abbiamo fatto riposare alcuni giocatori ed è stato importante. È un rischio giocare su questo campo, ma è sempre importante vincere la prima partita, e lo è ancora di più riuscirci in trasferta”.

Spinazzola è insostituibile?
"Spinazzola sta molto bene, è in un gran momento. Per me, è un giocatore molto importante".

Abbiamo visto diversi giocatori all’altezza: Pau Lopez ha salvato il risultato. Questa prestazione può dargli la scossa, dopo un periodo difficile?
“È importante avvertire che questi calciatori, che normalmente non hanno giocato tanto finora, hanno dato questo tipo di risposta. Jesus, Fazio e lo stesso Pau (Lopez, ndr) non giocavano da molto tempo: mi piace il fatto che abbiano disputato una buona partita”.

Contro il Milan cambierà altri nove giocatori?
“In questo momento abbiamo una difficoltà, non abbiamo molti calciatori. Vediamo quali saranno le condizioni della squadra dopo questa trasferta”.

(Foto Getty Images)

www.asroma.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: