UEFA Champions League

GASPERINI: "SONO DAVVERO FELICE"

L'Atalanta supera 3-0 lo Shakhtar Donetsk e si qualifica agli ottavi di finale della UEFA Champions League 2019/2020. Al termine del match il tecnico nerazzurro Gian Piero Gasperini ha parlato in conferenza stampa.

È un grande risultato e siamo contenti per tutto il calcio italiano: c’era bisogno di conquistare credibilità oltre confine, che questo modo di giocare fosse valido anche in campo internazionale. Abbiamo vinto contro una squadra molto forte, in un girone equilibrato”.

Il tutto nonostante le assenze di Toloi, Ilicic e Zapata: “Mancavano giocatori fondamentali, ma noi abbiamo un gruppo affidabile. Gli assenti di oggi hanno grande peso, ma i presenti hanno dato il massimo e hanno difeso quando era il momento. È la vittoria di tutta la squadra”.

L’Atalanta si è presa una rivincita sulla formazione ucraina dopo la sconfitta a San Siro: "Segnarono al 95’. Oggi c’è stato un po’ di destino… Noi abbiamo messo in campo tante cose, sentivamo di potercela fare. Devi cogliere queste occasioni quanto capitano. L’abbiamo fatto nel modo migliore, anche soffrendo: siamo partiti bene, poi loro sono cresciuti, sono pericolosi in attacco. Avere retto ci dà ancora più valore”.

La mia dedica va alla città di Bergamo, per come ci ha seguito - conclude mister Gasperini -. Quando dico Bergamo intendo tutte le componenti, da giocatori a dirigenza a tifosi. La loro spinta ci dà sempre un grande aiuto. Se festeggeremo? Lo faremo tantissimo, questo è un gruppo giovane e allegro. Poi da dopodomani pensiamo al campionato”.  

(Foto Getty Images)

www.atalanta.it



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: