Serie A TIM

GIAMPAOLO: "HO CHIESTO UN FINALE SERIO"

Marco Giampaolo ha parlato in conferenza stampa al termine di Parma-Sampdoria 3-3.

"Bisognava mirare all’obiettivo grosso: ho alzato le aspettative e motivato i miei calciatori. Tornassi indietro lo rifarei, perché gli aspetti psicologici credo siano importanti per una squadra e un calciatore. Lavoriamo sempre e comunque per migliorarci. Non ci sto a fare stagioni anonime".

Il tecnico blucerchiato ha un’idea in testa: fare crescere la Sampdoria affinché i conti a fine anno facciano sempre 31: "Io sono sempre molto critico verso di me e con la squadra. Oggi è stata fatta una gran partita, affrontata bene. Nessuno in infradito. Vittoria mancata per via di qualche errore individuale, ma ho visto i giusti comportamenti collettivi. Avremmo meritato i tre punti, siamo stati corretti nei confronti dei nostri tifosi".

Sul finale di stagione: "Ho chiesto un finale serio da parte della squadra dobbiamo andare a testa alta fino alla fine. Ci abbiamo provato a stare tra le prime sette ma non ci siamo riusciti. Dobbiamo chiudere in maniera dignitosa".

Sul suo futuro: "Con la società non abbiamo ancora parlato, ma sarò molto onesto, come sempre. Io non gioco su due tavoli. Lo dico con tranquillità: sarebbe difficile restare se non fossimo in grado di fare un altro step, lo dico per il bene di entrambi. In questi anni abbiamo fatto bene, cedendo giocatori importanti ma facendo le operazioni giuste dal punto di vista dello scouting".

(Foto Getty Images)

www.sampdoria.it



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: