Serie A TIM

GOTTI: "DOBBIAMO INTRAPRENDERE UN CAMMINO VIRTUOSO"

Il tecnico bianconero Luca Gotti ha incontrato i giornalisti per presentare il match tra Udinese e Cagliari, in programma domani, alle ore 15, alla Dacia Arena.

"C’è bisogno di punti, perché una classifica serena mette in condizione i giocatori di lavorare meglio. Ciò che più conta però, mancando ancora 23 partite, è che la squadra segua un percorso virtuoso in tutto questo arco di tempo".

Sul Cagliari: "È una squadra che ha cambiato dimensione, si è dotata di giocatori di levatura superiore rispetto alle scorse stagioni e ha ottenuto 13 risultati utili consecutivi che le hanno dato forza e consapevolezza, ma anche grandi aspettative. Da questo punto di vista potrebbe forse risentire di come si è concluso il match contro la Lazio".

Su Pussetto: "Si sta allenando con continuità e si sta avvicinando ad avere i 90 minuti nelle gambe. Nel gruppo degli attaccanti è quello che può essere più facilmente adattato alla posizione esterna".

Su De Paul: "Per Rodrigo questo avvio di campionato è stato senza dubbio condizionato dall’espulsione subita contro l’Inter e la relativa squalifica per tre giornate. In più, nelle prime partite il suo ruolo cambiava tra centrocampo e attacco a seconda delle necessità del momento. Ora è stabilmente nel cuore del centrocampo, un po’ più distante dalla porta e all’interno di una costruzione di gioco più di squadra: questo toglie qualcosa dal punto di vista delle statistiche, ma non al valore del giocatore".

Su Okaka: "Stefano a 30 anni è un giocatore più maturo e sta interpretando il suo modo di giocare a calcio in maniera differente: non solo alla ricerca del gol, ma molto più a servizio dei compagni".

(Foto Getty Images)

www.udinese.it



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: