Serie A TIM

IL CHIEVOVERONA IN TESTA CON LA ROMA

Un ottimo ChievoVerona conquista a Torino contro la Juventus il punto necessario per raggiungere la Roma in vetta alla classifica della Serie A TIM dopo tre giornate. Continua invece il periodo negativo dei bianconeri che restano senza vittorie in campionato dopo tre turni, evento che non si verificava da più di cinquant'anni. 

Con alcuni uomini chiave in panchina in vista dei prossimi ravvicinati impegni Allegri ha schierato per la prima volta in attacco il duo Morata-Dybala. Buona la prova dell'ex palermitano, ancora in ritardo di condizione lo spagnolo. Maran ha risposto con la consolidata coppia Meggiorini-Paloschi, supportata dall'ottimo Birsa. Pronti via e gli ospiti vanno in vantaggio al 5' con Hetemaj, che al limite raccoglie un traversone dalla sinistra e infila Buffon sul secondo palo con un destro rasoterra. Il gol accende l'entusiasmo dei gialloblù, arrivati a Torino da primi in classifica, ed aumenta le ansie e le paure tra i bianconeri, colpiti a freddo in quella che doveva essere la gara del riscatto. Per tutto il primo tempo la Juventus fatica a trovare le giuste contromosse per impensierire Bizzarri, ci provano senza fortuna Hernanes e Pereyra, ed impietosi arrivano a fine tempo i fischi dello Stadium, placati da Buffon che invita i tifosi ad incitare i propri compagni. 

La ripresa si apre con Buffon ancora protagonista, questa volta per una strepitosa parata a deviare sul palo la girata ravvicinata di Cesar. Con Pogba in campo al posto di Marchisio nel secondo tempo la formazione di Allegri pare acquistare più fiducia e lo dimostra il palo colpito da Pereyra, con successiva occasione per Pogba (stoppato da Frey) e Dybala che manda alto. Il ChievoVerona non sta a guardare e reclama a metà ripresa per una rete annullata a Cesar. La svolta per i bianconeri arriva con l'ingresso dopo un'ora di gioco di Cuadrado, che vivacizza la manovra e fa saltare le marcature dei gialloblù. Nel frattempo anche Hernanes decide di rendersi pericolo, prima con una conclusione da fuori che costringe Bizzarri al tuffo, poi con una punizione diretta al sette che lo stesso portiere sventa in angolo. A 7' dal termine Cuadrado, già protagonista di alcune discese pericolose, entra in area dalla fascia destra e si guadagna un rigore per l'atterramento da parte di Cesar: dal dischetto Dybala non fallisce e sigla il pari. Risultato che non cambierà nel finale, mandando il Chievo in testa con 7 punti e la Juventus in fondo con 1, una classifica inaspettata per entrambe all'avvio stagionale.

Clicca QUI per il match report della partita.

(Nella Foto LaPresse i due marcatori della sfida)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: