Serie A TIM

IL MILAN HA PRESENTATO DALOT E HAUGE

A Milanello è stato il giorno della presentazione ufficiale di Dalot e Hauge.

DALOT

ESPERIENZA
"Avendo giocato in un Club importante come il Manchester United, certamente porto con me tanta esperienza, che spero di portare in campo con la maglia rossonera. Milan e United sono due grandi squadre".

CARATTERISTICHE
"Un giocatore deve sempre cercare di migliorare, io cercherò di farlo sia in fase offensiva che difensiva. Voglio tenere questa mentalità. Sento di essere nel posto giusto".

DERBY
"Mentre andavamo allo stadio sono rimasto senza parole: vedere così tanti tifosi a sostenerci è stato fantastico. Scene come queste ti fanno arrivare ancora più forte e carico alla partita. Spero di vedere presto San Siro pieno".

LEÃO
"Sono contento per la sua prestazione nel Derby. È sicuramente un giocatore forte, sono sicuro ci darà una grossa mano quest'anno".

RUOLO
"Ho cambiato diverse posizioni nella mia carriera, sia a destra che a sinistra. Nasco come terzino destro, ma sono pronto anche a giocare in altri ruoli".

MOTIVAZIONI
"Io penso solo al Milan ora. La mia testa è qui al 100%: spero di fare grandi cose, raggiungendo tutti i nostri obiettivi".

MODELLI
"Sicuramente Dani Alves. È stato un punto di riferimento per me quando ero ragazzino, il suo modo di giocare mi ha fatto appassionare alla sua posizione in campo".

OBIETTIVI DI SQUADRA
"Dobbiamo pensare ad una partita per volta. Arriviamo da una bella vittoria nel Derby, ma ora la nostra testa è già proiettata all'Europa League".

HAUGE

DA SAN SIRO A... SAN SIRO
"È stato bellissimo giocare a San Siro con il Bodø/Glimt, è stata una grandissima esperienza affrontare il Milan a San Siro. È stato bello dimostrare le mie qualità contro una squadra così forte, poi è stata la scelta giusta quella di tornare e di vestire la maglia rossonera. Il Milan mi aveva cercato già prima della partita di Europa League, dopo quella gara ci siamo avvicinati sempre di più fino al trasferimento; mi avevano cercato anche diversi Club italiani. Sono ambizioso, per questo ho deciso di venire qui. Ci sono grandi giocatori e dovrò lavorare al massimo ogni giorno per essere all'altezza".

IL RUOLO E LE CARATTERISTICHE
"Posso giocare in diverse posizioni, da ala o più centrale, da trequartista o al fianco di un attaccante. Mi piace avere la palla, essere pericoloso in attacco e far divertire i tifosi. Non mi spaventa la concorrenza, la "competizione" di squadra è una motivazione in più per crescere e migliorare".

LA SQUADRA
"In questa stagione possiamo fare molto bene, la qualità di squadra e tanta e possiamo fare davvero grandi cose. Vogliamo alzare l'asticella, raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi. Speriamo che questo sia l'inizio di un percorso importante e positivo".

EMOZIONE DA DERBY
"Avevo giocato il mio ultimo Derby in Norvegia, è stato nuovo e bello vivere il Derby di Milano. Per me è stata una grande esperienza assistere a una partita del genere e vedere tutti quei tifosi fuori dallo stadio. Spero di essere protagonista nei prossimi Derby".

IL CALCIO NORVEGESE
"La Norvegia ha molti giovani che stanno crescendo, tutti hanno voglia di debuttare a grandi livelli e in tanti lo stanno facendo. È positivo essere un giocatore norvegese in questo particolare periodo storico, ho imparato molto da diversi miei connazionali. Håland è un mio amico, ci siamo parlati e mi ha detto di lavorare sodo e divertirmi".

(Foto Getty Images)

www.acmilan.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: