Coca-Cola Supercup

LA CONFERENZA STAMPA DELLA LAZIO

"Domani ci giocheremo un trofeo importante che vogliamo cercare di vincere. In TIM Cup abbiamo dimostrato di essere all'altezza dei nostri avversari ed è quello che dovremo fare pure domani", ha dichiarato il tecnico della Lazio, Stefano Pioli, nella conferenza stampa della vigilia. "Per la prima volta quest'anno incontriamo una formazione al nostro stesso livello di preparazione, abbiamo anche noi giocatori che faranno la loro prima partita dopo tanto tempo ma siamo nella miglior condizione possibile per quanto riguarda la preparazione e la condizione mentale. Affrontiamo un avversario molto forte e abbiamo grande rispetto. L'umiltà è stata il nostro punto di forza lo scorso anno e dobbiamo ripartire da questo".

"Siamo abituati a non riscontrare i grandi favori del pronostico, anche lo scorso anno era così e vedo che, nonostante quanto dimostrato nella scorsa stagione, le situazioni non sono cambiate. Tocca a noi dimostrare che siamo competitivi nei fatti e fare una grande stagione. Si riparte da zero, con grande spirito e rabbia. Ci aspetta una stagione più esaltante, con i preliminari di Champions League, ma anche più complicata. Crediamo di avere le qualità per poter vincere questa partita. Siamo qui per vincere questo trofeo".

Presente in conferenza stampa con Pioli anche Lucas Biglia, Capitano della Lazio:

"Questa partita è importante per noi. Pensiamo solo alla Supercoppa. Non c'ero alla finale del 20 maggio, domani sarà una rivincita e sarà importante perché ci giochiamo un trofeo. Teniamo tanto alla Supercoppa, per noi è molto importante. E' il miglior modo di concludere la stagione scorsa. Lo scorso anno abbiamo fatto un grandissimo lavoro, meritavamo anche di arrivare secondi in campionato e in finale di TIM Cup potevamo vincere contro una delle migliori squadre d'Europa. Abbiamo fatto una buona preparazione, se vogliamo fare meglio dello scorso anno dobbiamo migliorare qualcosa per rendere di più. Ci stiamo preparando bene per domani, siamo qui perché lo scorso anno abbiamo fatto qualcosa di buono. Stiamo lavorando con tanta voglia di giocare e vincere. Penso che siamo pronti. L'affetto dei cinesi? Sì, è qualcosa che non ci aspettavamo e quindi siamo contenti".

(Foto Fabio Bozzani)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: