Serie A TIM

LA CONFERENZA STAMPA DI ALLEGRI

Cinque mesi dopo la finale di Champions League, la Juventus torna in Germania. "Quando partecipi alla Champions l’obiettivo massimo è sempre quello finale - sottolinea Massimiliano Allegri alla vigilia della gara contro il Borussia -. È affascinante, dà visibilità mondiale e dobbiamo giocare ogni gara sapendo che non si possono commettere errori, ma è anche una competizione particolare, nella quale devi arrivare a marzo nelle migliori condizioni possibili. Quella fu la nostra forza lo scorso anno. Ora andiamo avanti un passo alla volta, al momento l’obiettivo principale è passare il turno, cosa non ancora ottenuta e non semplice, perché ci sono ancora tre partite da giocare".

"Il Borussia? Nelle ultime otto partite ne ha vinte sei in campionato, una in coppa e ha pareggiato con noi. Indipendentemente dagli aspetti tattici, dovremo essere bravi tecnicamente e non concedere spazi e ripartenze. Il calcio è semplice: si deve giocare bene, sbagliare poco e sfruttare al meglio le caratteristiche dei giocatori che scendono in campo".

"Quando cambi dieci giocatori non tutto può essere semplice. La squadra deve trovare l'alchimia. Il fatto che ora siano tutti a disposizione può portarci dei vantaggi, anche perché fino a questo momento nelle difficoltà abbiamo pagato, un po’ prestazioni non buone, ed è nostra responsabilità, perché quando non riesci a giocare bene devi sopperire con l’aspetto caratteriale, altre volte situazioni particolari: bsti dire che per cinque volte abbiamo preso gol al primo tiro in porta subito...".

(Foto LaPresse)

www.juventus.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: