Coca-Cola Supercup

LA CONFERENZA STAMPA DI MISTER SARRI E CAPITAN BONUCCI

Domani la Juventus scenderà in campo a Riyadh per cercare di portare a casa il primo trofeo stagionale, la Coca-Cola Supercup 2019/2020. E oggi, in conferenza stampa, Mister Sarri e Leonardo Bonucci hanno presentato la sfida contro la Lazio.

BONUCCI: "FAREMO UNA GRANDE PARTITA"

"La partita di Campionato persa a Roma contro di loro ci ha insegnato che in certe gare i dettagli e gli episodi fanno la differenza e cambiano i risultati. Quel giorno abbiamo avuto alcune occasioni per chiuderla ma non ci siamo riusciti. Siamo consapevoli di affrontare una squadra che sta vivendo un’ottimo periodo di forma psicofisica. Ma anche noi stiamo bene: faremo una grande partita. Dopo la sconfitta con la Lazio ci siamo parlati per ritrovare la voglia di saper soffrire nei momenti di difficoltà".

Il difensore bianconero ha poi analizzato alcuni aspetti degli avversari di domani: "Inzaghi ha dato ai propri giocatori un’identità precisa, sono una squadra che attacca molto bene la profondità. Immobile lo conosciamo bene, sta attraversando un momento positivo. Ma la Lazio non è solo lui. Servirà la partita perfetta per fare risultato. Anche perché fino ad ora abbiamo preso troppi gol, essendo una squadra abituata da sempre ad avere la miglior difesa".

L’ANALISI DI MISTER SARRI

"Questa è una partita secca, il Campionato è un’altra storia - spiega il tecnico bianconero -. La Lazio è una squadra forte sia fisicamente che tecnicamente, con un centrocampo tra i più forti d'Italia e un attaccante - Ciro Immobile - da 17 gol in 16 partite di Campionato. Ultimamente sia in allenamento che in partita mi sto divertendo, ho la sensazione che abbiamo ancora tanti difetti ma che ci possiamo lavorare sopra e li possiamo risolvere. Il tridente Ronaldo-Dybala-Higuain? Non so ancora se lo schiererò, valuterò nell’allenamento di oggi. Ci teniamo molto a questa partita, abbiamo bisogno di tante motivazioni e dentro la gara persa a Roma contro di loro le possiamo trovare".

(Foto Getty Images)

www.juventus.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: