Serie A TIM

LA JUVENTUS SUPERA L'INTER 2-0

La Juventus supera l'Inter 2-0 e riprende la marcia in testa al campionato a suon di vittorie dopo il mezzo passo falso di Bologna.
I bianconeri sono partiti subito all'attacco procurandosi tre palle gol nei primi dieci minuti. Subito al 4' Hernanes dalla distanza lascia partire un violento sinistro che si stampa sulla traversa dopo il decisivo tocco di Handanovic. Passano due minuti e Dybala con un sinistro dentro l'area non trova lo specchio, mentre al 7' è un errore in disimpegno di Murillo a spalancare la porta a Mandzukic, che non sfrutta l'occasione. Passata la tempesta l'Inter piano piano si mette in ordine e contiene i bianconeri, che comunque tengono il pallino del gioco fino alla fine del tempo, pur senza più impegnare il portiere avversario.
La ripresa si apre con un clamoroso errore di D'Ambrosio che di testa, invece di liberare la propria area su un traversone, mette Bonucci davanti al portiere, ed il difensore bianconero non si fa pregare nel superare Handanovic con un preciso destro al volo. Poco dopo tocca a Dybala sfiorare il palo con un sinistro dal limite. Mancini prova le carte Ljajic (al posto dell'infortunato Medel) e Perisic (per Telles), ma a cinque dal termine arriva invece il raddoppio della Juventus con Morata, in campo da pochi minuti per Dybala, che si procura e trasforma il calcio di rigore che chiude la partita. A risultato acquisito arrivano due tiri in porta dell'Inter, con una punizione da fuori di Ljajic e un tiro di Eder, col portiere bianconero che si disimpegna bene su entrambi mantenendo inviolata la sua porta per l'ottava giornata consecutiva, stabilendo il primato personale di imbattibilità (746').

La Juventus aumenta a 4 punti il vantaggio sul Napoli, in campo domani sera a Firenze, l'Inter resta al quinto posto perdendo terreno, nel turno, su tutte le dirette concorrenti.

(Foto LaPresse)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: