Serie A TIM

LA JUVENTUS VINCE A BERGAMO

La capolista ricominca con una vittoria sul difficile campo dell'Atalanta. A Bergamo si è vista una partita molto combattuta e con ritmi altissimi, sotto una pioggia battente che non ha mai dato tregua su un terreno che ha tenuto bene. Nel primo tempo la fanno da padrone gli uomini di Gasperini, che sbagliano un rigore con Barrow al 18', costringono Szczesny alla super parata su Pasalic e De Sciglio all'intervento decisivo in scivolata per murare Hateboer. La Juventus, priva di Ronaldo, si vede poco, ed anche a inizio ripresa non cambia l'andamento del match, tant'è che i padroni di casa passano meritatamente in vantaggio al 56' con Gosens, libero di colpire di testa sul secondo palo un preciso cross di Barrow. Il gol, diversamente da quanto accade abitualmente, non sveglia la squadra che l'ha subito, con l'Atalanta che continua a esercitare una pressione enorme che complica la manovra che provano a orchestrare Bonucci e Pjanic. A venti dal termine Dybala parte per un coast to coast che non si trasforma in gol per pochissimo, ma l'azione serve per dare la carica ai suoi. Poco dopo, al 74', Higuain pareggia con una girata deviata involontariamente da Toloi. La gara cambia magicamente registro, l'Atalanta finisce il pressing e la Juventus sale di tono, difficile dire, come sempre, se è merito degli ospiti o se i nerazzurri finiscono la benzina. Sta di fatto che Dybala e Higuain diventano incontenibili. Il centravanti segna la doppietta all'82' depositando di piattone in rete un cross rasoterra di Cuadrado, il numero 10 corona al 92', con un sinistro sul primo palo, un'ottima prestazione. Finisce 3 - 1 per la Juventus, che sale a 35 punti, mentre l'Atalanta resta a 22.

Clicca QUI per il match report con le statistiche del match.

(Foto Getty Images)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: