Serie A TIM

LEGA SERIE A, SPORTRADAR E CREDITO SPORTIVO CON IL SASSUOLO PER UNA NUOVA TAPPA DELLL’INTEGRITY TOUR

12 febbraio 2019 – Dopo gli incontri della settimana scorsa con Juventus, Inter e Frosinone, l’Integrity Tour 2019 - che vede impegnati Lega Serie A, Sportradar e Istituto per il Credito Sportivo per rafforzare la cultura della legalità nel mondo del calcio e diffondere i veri valori dello sport – oggi ha fatto tappa a Sassuolo per il workshop con il club neroverde

"L’appuntamento che si ripete da alcuni anni è stato organizzato con il contributo di Sportradar, dell’Istituto per il Credito Sportivo e della Lega Serie A - ha detto l’avv. Andrea Fabris, Segretario Generale di U.S. Sassuolo Calcio - e ci consente di affrontare un tema basilare per far comprendere che basta veramente poco per rovinare la propria vita ed anni di sacrifici finalizzati a diventare sportivi professionisti. Oggi più che mai l’obiettivo è quello di rendere consapevoli i nostri ragazzi della gravità di alcuni comportamenti fornendo strumenti d’informazione adatti ad affrontare la minaccia delle scommesse".

L’obiettivo: il contrasto al match fixing, per combattere le frodi sportive ed educare tutti gli atleti dai più giovani ai più esperti. La formazione di oggi ha coinvolto:
- ore 12.00 workshop rivolto alla Prima Squadra e relativo staff tecnico;
- ore 14.00 workshop rivolto alle squadre Primavera e Under 17 e relativi staff tecnici.

L'avvocato Marcello Presilla, responsabile Integrity per l'Italia di Sportradar AG, ha spiegato agli atleti il fenomeno del match-fixing in tutte le sue forme, illustrandone rischi e conseguenze. Dall’identikit dei cosiddetti fixers, veri e propri criminali che “agganciano” i giocatori intrappolandoli nelle truffe, ai rischi che si corrono inserendosi in un meccanismo che pregiudica il futuro e la credibilità degli atleti e del calcio.

L’impegno della Lega Serie A nella formazione dei propri tesserati prosegue per il quinto anno all’insegna del contrasto al match fixing, una problematica del mondo sportivo che deve essere illustrata e spiegata a tutte le parti coinvolte nello spettacolo del nostro campionato di calcio, per prevenirla e contrastarla in tutte le sue forme. 

Grazie alla partnership con la Lega Serie A e il Credito Sportivo, Sportradar continua il suo costante lavoro sul campo: formare e informare calciatori, atleti e addetti ai lavori, per rafforzare la cultura della legalità. All’Integrity Tour, poi, si affianca il costante controllo dei match che Sportradar svolge ufficialmente e quotidianamente, in quanto organismo designato da Uefa e Fifa, in Italia e nel resto del mondo, per il monitoraggio di tutte le partite. 

Il tema infrastrutturale rappresenta certamente una priorità per il calcio italiano, tuttavia, è soprattutto lo sviluppo di strutture immateriali, come l'educazione, la formazione e l'informazione a concorrere alla crescita economica, valorizzando la relazione con le comunità di cittadini e di tifosi. In questo ambito di costruzione della credibilità e della reputazione il Credito Sportivo, unica banca pubblica del Paese, leader nel finanziamento dell’impiantistica sportiva, intende assumere un ruolo determinante.

Per il quarto anno consecutivo, ICS è quindi al fianco della Lega Serie A in questo progetto formativo dedicato ai calciatori che, attraverso confronti utili e costruttivi, mira a responsabilizzare atleti e società sul tema del calcio scommesse.

 



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: