Serie A TIM

L'INTER VINCE AL FRIULI E ALLUNGA IN VETTA

L'Inter vince in casa dell'Udinese e allunga in vetta alla classifica della Serie A TIM distanziando le dirette concorrenti, che domani si affronteranno in due scontri diretti che molto potranno dire su chi potrà inseguire i nerazzurri.

Mancini scende al Friuli con una formazione molto spregiudicata (Perisic, Ljajic e Jovetic a supporto di Icardi e Guarin in coppia con Melo in mezzo) e alla fine i suoi ragazzi lo ripagano con quattro gol. E nelle note positive dei nerazzurri resta il fatto di aver mantenuto inviolata, per l'undicesima volta su sedice partite, la porta di Handanovic. L'Udinese si presenta invece con Di Natale e nei primi minuti tiene testa alla capolista, andando vicina al vantaggio al quarto d'ora quando solo uno strepitoso intervento di Handanovic nega il gol a Thereau. Ad onor di cronaca la prima palla gol porta la firma di Jovetic che al 6', a botta sicura dal dischetto, calcia addosso a Karnezis un rigore in movimento su splendido invito di Pericis. Quando l'Udinese sembra comunque aver preso le misure all'Inter arrivano due errori in fase difensiva dei bianconeri che spalancano la vittoria all'attuale capolista. Prima Bruno Fernandes, poi Domizzi, sbagliano l'intervento davanti alla propria area di rigore, permettendo a Icardi e Jovetic di andare a siglare il doppio vantaggio nel giro di otto minuti (23' e 31'). 
Nella ripresa l'Inter controlla con maggiore tranquillità il risultato anche se Iturra potrebbe riaprire la gara al 70', ma non trova la porta nella sua conclusione ravvicinata. Nel finale l'Inter dilaga andando a segno altre due volte. Prima con Icardi che all'84' approfitta ancora di un errore in disimpegno degli avversari (questa volta di Lodi) , poi con Brozovic che a 3' dal termine dal limite dell'area trova uno spettacolare tiro a giro sul palo più lontano.

(Foto LaPresse)

 

 

 

 



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: