Coppa Italia

MARAN: "GRANDE PERSONALITÀ"

Alla Sardegna Arena il Cagliari supera la Sampdoria per la seconda volta in una settimana. Questa volta finisce 2-1 per i rossoblù che approdano agli Ottavi di Finale di Coppa Italia grazie alle reti di Cerri e Ragatzu.

Mister Rolando Maran ha commentato il match nella consueta conferenza stampa post partita: “Sono felice per i ragazzi che hanno giocato meno e si sono fatti trovare pronti alla chiamata, mettendo in campo la stessa applicazione di ogni giorno in allenamento. La cosa che mi ha fatto più piacere è vedere la squadra dimostrare la sua identità, nonostante la formazione fosse inedita. Sin dal fischio d'inizio si è vista grande personalità e motivazione. Il gruppo sta lavorando bene, tutti hanno voglia di guadagnarsi la ribalta, i risultati sono una conseguenza. Abbiamo aggiunto un altro tassello nel nostro ottimo periodo”.

Sui singoli: “Cerri è un giocatore importante che deve trovare continuità. Ha passato un momento difficile, adesso è più sereno, i gol gli hanno dato fiducia, come è normale per un attaccante. Ragatzu è un giocatore che ha tirato fuori la sua qualità, mettendola al servizio della squadra. Walukiewicz ha dimostrato di essere pronto, deve crescere per alcuni aspetti ma ha fatto vedere il suo valore”.

Ora il match con il Sassuolo, in programma domenica alle 15 al Mapei Stadium: “Non sarà facile recuperare le energie, tre partite in sei giorni sono molte. Noi dobbiamo affrontare ogni gara con la testa giusta, come una finale. A Reggio Emilia col Sassuolo ci aspetta un bel test, ci presentiamo col morale alto e con tanta voglia di far bene”.

(Foto Getty Images)

www.cagliaricalcio.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: