Serie A TIM

MISTER DONADONI COMMENTA LA SCONFITTA CONTRO IL MILAN

Così Roberto Donadoni al termine di Bologna-Milan:

“Nel secondo tempo abbiamo fatto quasi tutto quel che non si doveva fare: non abbiamo saputo sfruttare la superiorità numerica e siamo stati troppo statici. C’era grande voglia di riscatto ma non abbiamo avuto lucidità. Mi assumo la responsabilità, i ragazzi sono distrutti ma dobbiamo già pensare alla Sampdoria. Abbiamo perso lucidità forse pensando inconsciamente che prima o poi la vittoria sarebbe arrivata. E così anche in difesa: troppo leggeri, ingenui. È il momento peggiore della stagione per come sono arrivati questi due risultati, abbiamo il cuore spezzato ma lo sport insegna che si deve reagire da uomini, partendo da me che sono il maggiore responsabile”.

(Foto LaPresse)

www.bolognafc.it



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: