Serie A TIM

MISTER INZAGHI PRESENTA LA SFIDA CONTRO IL TORINO

In vista del match con il Torino, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa dal Centro Sportivo di Formello:

"La vittoria di sabato è stata fondamentale, adesso dovremo recuperare energie mentali e fisiche, nonostante il poco tempo a disposizione. Il calendario è stato finora difficile, ma questo vale per tutte le squadre. Partita dopo partita miglioreremo la condizione, conteranno gambe e testa, rimanendo lucidi come in occasione della partita di sabato.

La squadra ha dimostrato di avere tanto cuore di rimanere nelle zone alte della classifica, la gara contro la Fiorentina era insidiosa. La vittoria contro i viola ci ha avvicinato al nostro grande obiettivo, che è la Champions League. Sappiamo da dove siamo partiti 4 anni fa, con l'obiettivo di migliorarci anni dopo anno e di conquistare trofei: ci siamo riusciti, adesso dobbiamo conquistare la matematica qualificazione.

Cataldi verrà con noi ma difficilmente potrà giocare dall'inizio, così come Marusic. Valuteremo anche Correa e le condizioni di Caicedo e Immobile. Gli altri indisponibili speriamo invece di recuperarli per la partita contro il Milan. Ho poi André Anderson, un calciatore duttile e giovane che sta crescendo. Purtroppo davanti ho poche scelte a causa delle assenze di Adekanye e Raul Moro, quindi il brasiliano potrebbe tornare utile anche in attacco.

Mio fratello Inzaghi e il suo staff meritano i complimenti per quanto fatto con il Benevento, stasera potranno festeggiare la promozione in casa, anche se senza tifosi".

(Foto Getty Images)

www.sslazio.it



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: