Serie A TIM

PIOLI: "SABATO SERVIRÀ UNA PRESTAZIONE DI ALTO LIVELLO"

Conferenza stampa pre Torino-Inter per Stefano Pioli, che nella sala stampa del Centro Sportivo Suning in memoria di Angelo Moratti ha presentato la sfida di sabato sera a Torino: "Stiamo vivendo un momento positivo e stiamo lavorando per mantenerlo. Il sistema di gioco conta fino a un certo punto, ho visto molte situazioni ben inserite nella nostra settimana di lavoro che stata ottima".

"Banega è un giocatore di qualità e sa trovare spazi per essere più efficaci in fase offensiva. È stato molto bravo quando ha trovato meno spazio a continuare a lavorare con disponibilità, attenzione e caparbietà. Sceglierò i giocatori con le caratteristiche più adatte per le due fasi. I giocatori sanno che devo scegliere il meglio per la squadra, i più affidabili. Sono tutti volenterosi e sono sicuro del rendimento di tutti. Ho tanta qualità ma devo lavorare una partita alla volta, sabato sarà difficile perché il Torino è solido in casa e ha perso solo con la Juventus. Servirà una prestazione di alto livello. Il Torino ha soluzioni importanti nei singoli giocatori, dovremo stare molto attenti. Dobbiamo pensare una partita alla volta e vincere con più continuità possibile da qua alla fine".

"Derby alle 12.30? Abbiamo giocato pochissime volte di giorno a San Siro, a me piace tantissimo quando lo stadio è pieno e c'è tanta passione. È una partita di livello internazionale e a quell'orario potranno vederla molte più persone".

"Mi ha fatto piacere l'affetto dello stadio, non può che farmi piacere e rendermi più concentrato sul lavoro da fare tutti insieme. Quello che abbiamo fatto, se non produrrà risultati alla fine, non varrà nulla. Passa tutto dal lavoro che stiamo facendo e dal nostro essere squadra".

"I giocatori bravi sanno occupare gli spazi e muoversi. Più i giocatori sanno sfruttare gli spazi, più pericolosi diventano e meglio è per noi. Brozovic ha tutte queste qualità. Abbiamo guardato la classifica finale dello scorso campionato e la soglia Champions era 80 punti, ma per come stanno correndo ora davanti potrebbe anche alzarsi. Dovremo fare qualcosa di eccezionale per raggiungere quella quota e dobbiamo farlo pensando una partita alla volta, questa è la mentalità giusta per continuare".

"Per ora testa al Torino e alla possibilità di portare a casa altri tre punti. Io sono concentrato sul lavoro e sul presente, lavorando bene quest'anno possiamo costruire una base solida per risultati ancora migliori per il futuro. Non abbiamo un calendario facile ma abbiamo la possibilità di giocarcela in alcuni scontri diretti. Non dobbiamo fare errori però e pensare ad una partita alla volta. Abbiamo analizzato le cose positive e negative della partita contro l'Atalanta e sappiamo cosa vogliamo ottenere".

(Foto LaPresse)

www.inter.it



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: