Serie A TIM

PIOLI: "VITTORIA IMPORTANTE PER REAZIONE E RISULTATO"

Non può che essere soddisfatto Stefano Pioli dopo il successo ottenuto al "Meazza" contro l'Empoli nella 24ª giornata di Serie A TIM: "In settimana i ragazzi hanno lavorato con grande attenzione e determinazione e i risultati si sono visti sul campo - ha commentato nel post partita -. L'Inter ha disputato una buona gara, giocando da squadra contro un avversario non facile. Per noi era importante vincere per dimostrare che sappiamo subito rialzarci dopo un passo falso. Sono contento per reazione e risultato".

Quindi sulla rincorsa al terzo posto: "Cerchiamo di motivarci continuamente e di restare attaccati alle nostre ambizioni. Di impossibile non c'è niente, vogliamo provarci fino alla fine cercando di vincere più partite possibili e dando il massimo come stiamo facendo. Così diventiamo una squadra competitiva".

Dove sarebbe l'Inter se Pioli fosse arrivato subito sulla panchina nerazzurra? "Penso al presente e un po' al futuro, mai al passato. Voglio costruire qualcosa di importante per questa grande società e per questi magnifici tifosi. Lavoriamo solo sulle nostre prestazioni, cercando di rimanere concentrati sul campionato. È inutile perdere energie pensando ad altro. Da domani ci concentreremo sul Bologna, abbiamo la possibilità di dimostrare di essere una squadra competitiva".

Qualche domanda anche sui singoli: "Gagliardini il leader che mancava a centrocampo? Roberto ha tutte le potenzialità per esserlo, basti pensare alla personalità e alla semplicità con cui si è inserito in una squadra importante come la nostra. Ma la cosa più importante è l'atteggiamento di tutto il gruppo. Palacio arrabbiato dopo il cambio? Posso garantire sulla sua professionalità, non ha mancato di rispetto a nessuno, pensava solo si potesse fare meglio in alcune situazioni offensive. Mi piacere vedere che i ragazzi hanno grande voglia di migliorare. Inter meno dipendente da Icardi? Mauro è un grandissimo giocatore e non vedo l'ora di riaverlo, ma abbiamo tanti elementi importanti".

Infine una curiosità sul monday night: "Se farò il tifo per il Milan? Io tifo solo Inter, vedrò la partita contro la Lazio ma noi dobbiamo pensare solo a noi stessi. La squadra sta lavorando bene e possiamo ancora crescere su certe situazioni".

(Foto LaPresse)

www.inter.it



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: