Primavera 1 TIM

PRIMAVERA TIM: LA JUVENTUS AVANZA IN SEMIFINALE

Al termine di una partita vivace e ricca di emozioni è la Juventus ad avanzare alla Semifinale della Fase Finale del Campionato Primavera TIM - Trofeo "G. Facchetti". I bianconeri superano la Sampdoria 1-0 allo Stadio Ricci di Sassuolo, ed affronteranno la vincente di Fiorentina-Atalanta, in campo stasera al Tardini di Parma. 


Gara subito avvincente, con la Juventus a creare occasioni in serie nella prima mezz'ora, anche se le palle gol più clamorose capitano sui piedi dei blucerchiati. Dopo un paio di tentativi da fuori del capitano bianconero Clemenza tocca infatti ai doriani sfiorare il vantaggio, con Gomes Ricciulli lanciato a rete che viene murato da un'uscita bassa di Del Favero. La formazione di Grosso capisce che non puo' concedere ripartenze alla Sampdoria e spinge sull'acceleratore concentrando in pochi minuti il meglio del suo repertorio. Al 17' Zeqiri non arriva di un soffio in scivolata sul traversone di Rogerio, al 18' Caligara calcia fuori di poco dal limite, al 20' Pereira manda il pallone a fil di palo, al 23' colpo di tacco ancora di Caligara con grande intervento a salvare la propria porta di Krapikas. Finito il forcing bianconero esce la Sampdoria, che intorno alla mezz'ora costringe due volte Del Favero agli straordinari. Al 28' colpo di testa di Tissone e il portiere bianconero si supera nella respinta, catturando poi con facilità la successiva ribattuta di Gomes Ricciulli. Poco dopo altro miracolo dell'estremo della Juventus, che vola a deviare in angolo un pericoloso sinistro di Baumgartner. In mezzo al predominio blucerchiato arriva una sventola dalla distanza di Kanoute e il gol della Juventus, con Zeqiri bravo a inserirsi su una percussione verticale di Clemenza per depositare in rete.
La ripresa si apre ancora con il duello tra Clemenza e il portiere della Sampdoria, sempre attento nel respingere a terra. Al 57' episodio che potrebbe incidere sull'andamento del match, con Coccolo che rimedia il secondo giallo e lascia i suoi in dieci. Poco dopo Kanoute abbandona il campo per infortunio, costringendo Grosso a giocarsi un cambio forzato con l'inserimento di Bove. La Sampdoria acquista fiducia e colleziona calci d'angolo, schiacciando i bianconeri nella propria metà campo. Sul finire di partita la Juventus spezza l'assedio con una punizione di Bove, finita sull'esterno della rete, che illude la panchina bianconera, dando l'impressione del gol. Nei 5' di recupero la Juventus si chiude nella propria area respingendo l'assalto della Sampdoria, che va vicinissma al pareggio con Gomes Ricciulli, abile ad arrivare a tu per tu col portiere, ma poco lucido nella conclusione addosso al portiere. Il primo Quarto di Finale termina col rammarico Sampdoria per non aver sfruttato la superiorità numerica e la gioia della Juventus per il passaggio del turno. Complimenti alle due squadre che nonostante il gran caldo hanno offerto agli spettatori una bellissima partita. 

 



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: