UEFA Champions League

S. INZAGHI: "PROVA DI ORGOGLIO DEI RAGAZZI"

Dopo il triplice fischio di Brugge-Lazio, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky:

“È stata una partita difficile da preparare, con tante difficoltà. Siamo stati bravi perché l’importante era mettere in campo una prova di orgoglio provando a non perdere. Quando sfideremo il Brugge in casa avremo la possibilità di offrire una prova diversa.

Abbiamo fatto di necessità virtù, alle tante defezioni che avevamo si è aggiunto un problema per Patric ed ho dovuto effettuare un cambio all'intervallo. Pereira è stato bravissimo, come Muriqi e Czyz: quest’ultimo ha dato il massimo in un ruolo che di solito non svolge. Sono soddisfatto di ciò che ha fatto il gruppo quest’oggi: ci siamo presentati in Belgio con solo dodici calciatori di movimento, non mi era capitato, speriamo non ricapiti più.  

Il rigore concesso ancora non l’ho rivisto: in Europa sulle trattenute sono molto più severi. Sono passate solo due partite, ora avremo un doppio confronto con lo Zenit che dovremo interpretare al meglio. Marco Parolo lo conosciamo tutti, ha dato tantissimo in questi anni ed in questa stagione si sta superando. Dopo esser stato schierato come mediano, ha giocato come terzo di difesa e poi come centrale del reparto arretrato, lo ringrazio per quello che ha fatto”.

(Foto Getty Images)

www.sslazio.it



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: