Serie A TIM

SALVEZZA: VITTORIE DI FIORENTINA E SAMPDORIA

Gli scontri diretti muovono il fondo della classifica. Il risultato più rocambolesco arriva da Udine, dove i padroni di casa, avanti di due gol (Fofana al 44' e Lasagna al 73') si fanno raggiungere dal tiro dal limite di Pandev all'81' e dal rigore di Pinamonti al 97' (Musso para, ma poi l'attaccante arriva per primo sulla ribattuta per depositare in rete). 

Si tolgono dalla zona calda Fiorentina e Sampdoria che superano, rispettivamente, Parma e Spal. I viola passano al Tardini 2 - 1 (tutte su rigore le marcature, due volte Pulgar e Kucka), mentre i blucerchiati rifilano 3 gol alla Spal (doppietta di Linetty e Gabbiadini), che viene superata dal Brescia tornato al successo dopo 14 turni contro l'Hellas Verona (2 - 0 con reti di Papetti e Donnarumma). 

La Fiorentina a 34 punti pare aver abbandonato il discorso salvezza, si mette bene anche per la Sampdoria che grazie alla seconda vittoria di fila arriva a 32 insieme all'Udinese. Dietro di un solo punto c'è il Torino, mentre Genoa e Lecce, rispettivamente con 27 e 25, si contendono in questo momento il quartultimo posto (scontro diretto tra le due a Marassi il 19 luglio). In fondo chiudono Brescia e Spal, con la squadra di Lopez che oggi ha lasciato l'ultimo posto, ma resta distante 6 punti dal quartultimo. Le rondinelle mercoledì fanno visita al Torino, una delle ultime possibilità per restare aggrappati al sogno salvezza.

(Foto Getty Images)