Serie A TIM

SPOLLI: “SIAMO IN CRESCITA, VOGLIAMO DIMOSTRARLO”

Queste le dichiarazioni del difensore argentino, Nicolas Spolli, rilasciate alla fine dell’amichevole contro l’Usd Sammartinese.

“Come sto fisicamente? Bene, sono riuscito a fare 90 minuti dopo l’infortunio. Mi sto riprendendo, mi sento bene. Spero di aumentare il minutaggio in allenamento per riprendere la miglior forma. Non è stato bello stare lontano dal campo. Sono cose che capitano. Il peggio è passato, ora testa agli allenamenti. Voglio dare una mano ai miei compagni per cercare di raggiungere il nostro obiettivo”.

“Siamo consapevoli che abbiamo davanti gare alla nostra portata. Non dobbiamo parlare, ma fare le nostre partite e cercare di migliorare sotto alcuni aspetti. Siamo in crescita e dobbiamo dimostrarlo domenica dopo domenica”.

“L’aspetto più urgente da migliorare? Il risultato, che ci aiuta a crescere come squadra. E’ sempre più bello lavorare dopo una vittoria, ma per raggiungere i tre punti bisogna fare buone prestazioni come successo contro il Torino. Quella deve essere il nostro punto di partenza. Dobbiamo lavorare ancora, consapevoli che la Serie A sia un campionato difficile ma aperto fino alla fine. Siamo 8 squadre in lotta per la salvezza”.

“Cosa è cambiato con Sannino? Prima della partita col Torino non ha stravolto nulla. Ogni allenatore ha il suo modo di lavorare, il mister ci chiede di prestare attenzione alla fase difensiva. Lo conosco visti i trascorsi in comune a Catania, è un allenatore che cura ogni dettaglio. Bisogna stare sul pezzo in ogni allenamento. Sono fiducioso sul fatto che la salvezza possa essere alla nostra portata”.

“L’Atalanta? Moralez e Gomez sono due giocatori veloci e in grande forma. Pinilla è uno che si fa valere in area. Noi dobbiamo cercare di fare la nostra partita, senza pensare tanto all’Atalanta ma contando sulle nostre forze”.

(Foto LaPresse)

www.carpifc1909.it

 



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: