Serie A TIM

ALLEGRI: "NON POSSIAMO PERMETTERCI PASSI FALSI"

"Non possiamo assolutamente permetterci di non vincere. Non si deve perdere terreno dal Napoli che ci precede", spiega mister Massimiliano Allegri in conferenza stampa a Vinovo. E aggiunge: "Giocare contro le squadre di Gasperini non è mai semplice, una squadra organizzata e dotata di individualità importanti come Pavoletti, che sta facendo grandissime cose".

"Alla quota scudetto manca molto, ci sono ancora 16 partite, la distanza fra noi e il Napoli è minima, quindi non bisogna mollare un attimo. Inoltre va tenuto presente che le altre possono rientrare, e che fino a qualche giornata dal termine la sfida sarà aperta a tutte le prime. Stanno facendo un grande campionato: noi abbiamo cinque punti in meno rispetto alla scorsa stagione e questo significa che, anche se noi avessimo la media di un anno fa, loro sarebbero in corsa per la vittoria".

Allo scontro diretto del 13 febbraio, secondo il Mister, bisogna arrivare "Almeno con lo stesso distacco che abbiamo adesso. Questo significa che noi dobbiamo vincere domani e poi pensare subito al Frosinone. I ragazzi sono in buona forma, fisica e mentale. A proposito di quest’ultimo aspetto, quello che mi ha impressionato in questi mesi è la crescita psicologica di molti giocatori, specie dei giovani".

"Devo valutare oggi dopo l’allenamento, ma per me quello che conta è che tutti siano pronti per assicurarmi un buon rendimento della squadra, indipendentemente da chi gioca. In attacco ne ho tre, in queste due partite li farò girare, Zaza domenica non ha giocato per precauzione (aveva preso un colpo in allenamento), ma è regolarmente a disposizione. Pereyra è nel gruppo, avrebbe bisogno di un test, magari in amichevole. Abbiamo margini di miglioramento e importanti obiettivi davanti a noi, come il Campionato, la Finale di TIM Cup da raggiungere".

E la Champions League: "Sarà un ottavo di finale bellissimo con il Bayern, vogliamo arrivare a disputare le grandi partite alla pari, per capire davvero a che punto siamo".

(Foto LaPresse)

www.juventus.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: