UEFA Champions League

DI FRANCESCO: "RISULTATO TROPPO PENALIZZANTE"

“Credo che il risultato sia troppo penalizzante, vista la gara e la prestazione davanti a una squadra del genere. Abbiamo fatto un’autorete assurda come quella di Daniele, abbiamo commesso delle ingenuità nella nostra area, siamo strati troppo lenti nel riscappare e nel leggere certe situazioni. La partita l’abbiamo onorata, ma dovevamo essere più attenti. E, soprattutto, dovevamo fare gol quando ci è capitato: con Perotti all’inizio del secondo tempo o quando abbiamo recuperato la palla al portiere. Bisognava essere più cinici, perché il Barcellona non ti perdona”.

Eusebio Di Francesco ha commentato così la sconfitta per 4-1 al Camp Nou, nell’andata dei quarti di finale di Champions League. Il poker a favore dei blaugrana è arrivato con due autogol (uno di De Rossi, l’altro di Manolas) e con le reti di Piqué e Suarez. La firma giallorossa è stata quella di Edin Dzeko, quando il risultato era sul 3-0 per i padroni di casa.

“Abbiamo fatto una grande gara per atteggiamento e voglia di fare. Però abbiamo concesso due autoreti e abbiamo stoppato un pallone a Suarez invitandolo al tiro: ci abbiamo messo del nostro e la responsabilità non è solo degli altri. Per quanto riguarda la personalità e la voglia di fare non posso dire nulla ai miei ragazzi. Mi sono ritrovato sul 3-0 e nemmeno me ne sono accorto. Avevo chiesto equilibrio, capacità di stare sotto anche di due gol. Siamo mancati nelle letture, però. L’esperienza in campo ce l’abbiamo, ma stasera ci è mancato qualcosa”.

Complimenti, perché siete riusciti a restare corti e con il baricentro alto davanti a una squadra come il Barcellona:
“Almeno dopo quattro gol ci prendiamo un merito…Se hanno fatto qualcosa di meno è stato anche per il nostro atteggiamento. Nella prima rete stiamo stati un pizzico sfortunati e siamo stati troppo frettolosi o poco precisi nel nostro ultimo passaggio: devi sfruttarle certe occasioni contro il Barcellona, sai che puoi prendere i gol con loro ma quando ti capita devi farli”.

Cosa cambierebbe se dovesse rigiocare questa partita?
“I giocatori scesi in campo l’hanno interpretata tutta bene. Anche quelli subentrati, come El Shaarawy, Defrel e Gonalons. Max, nonostante l’errore nel loro quarto gol, è entrato bene. Nel primo tempo ci siamo comportati bene e nella ripresa volevamo questo gol, con ostinazione, forza e volontà. I palloni recuperati ci sono stati ma la qualità delle scelte è mancata. E poi c’è da sottolineare che si parla sempre del nostro portiere che è bravo, ma stasera il loro ha parato tutte le nostre occasioni”.

(Foto LaPresse)

www.asroma.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: