Serie A TIM

DONADONI: "BATTERE IL CHIEVO PER FARE UN SALTO IN AVANTI"

"Dobbiamo metterci mentalmente alle spalle la Juve e focalizzarci su questa partita, fare tre punti vorrebbe dire fare un bel salto in avanti, proiettarsi in una bella zona ed è un bello stimolo. Bisogna cercare di scalare le posizioni che sono possibili, non dobbiamo guardarci sempre alle spalle". Roberto Donadoni chiede al suo Bologna di rialzare la testa in vista della sfida contro il ChievoVerona.

"Affrontiamo una squadra che sta facendo un buon campionato, un avversario che ha esperienza, capacità nel saper gestire bene la stagione, che vorrà rifarsi da un risultato negativo come del resto anche noi. E' una partita tosta dove sarà fondamentale commettere meno errori possibili e avere una grande determinazione in campo".

"A San Siro con un pochino di più si poteva ottenere un risultato positivo. Questo ci deve servire da stimolo per comprendere che limare quei piccoli dettagli vuol dire fare una grande differenza. Quello del presidente è un dispiacere che condivido e che condividono anche i ragazzi".

Donadoni deve rinunciare ancora a Palacio, "il resto tutto nella norma, non ci sono particolari problemi. Avenatti sta lavorando per ritrovare la condizione. Di Francesco lo porteremo con noi, non è ancora idoneo ad andare in campo ma manca poco".

(Foto LaPresse)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: