Coppa Italia

FINALE TIM CUP - LA CONFERENZA STAMPA DI BROCCHI E MONTOLIVO

Le dichiarazioni del Capitano del Milan, Riccardo Montolivo, e dell'allenatore rossonero, Cristian Brocchi, alla vigilia della Finale di TIM Cup.

MONTOLIVO:
"Domani abbiamo una grande opportunità, l'ultima prova d'appello per il gruppo di dimostrare che abbiamo qualità e possiamo far parte di questa squadra. Dobbiamo parlare sul campo, non a parole. Io credo in questo gruppo, domani possiamo dimostrarlo agli altri e a noi soprattutto. Credo che la Juve parta favorita, ma abbiamo diverse armi che gli possono fare male. Le due partite di campionato con loro sono state due gare equilibrate, al ritorno avremmo potuto tranquillamente vincere. Non partiamo battuti, abbiamo voglia di battagliare, secondo me vedremo un Milan concentrato. Ai tifosi dico che siamo i primi a crederci, ci siamo allenati molto bene questa settimana, negli ultimi mesi quando siamo stati concentrati abbiamo sempre giocato bene. Sono convinto che domani sarà così”.

BROCCHI:
“Nella vita nulla è impossibile. Le migliori squadre sono quelle che hanno pochi punti deboli, lavorano da squadra e hanno ferocia e mentalità di un certo tipo. La Juve ne ha, altrimenti non avrebbe fatto il cammino che ha fatto quest'anno. Domani conterà lo spirito e la voglia di darsi una mano con i compagni, la Juve si aiuta sempre e gioca sempre da squadra. Per me conta solo domani, è normale che sarei felicissimo di continuare la mia avventura al Milan, ma in questo momento non è importante. Conta solo che la squadra si giochi la finale di TIM Cup. Se non sarò qui l'anno prossimo, avrò comunque vissuto l'emozione di aver allenato il Milan che è qualcosa di meraviglioso. In caso di vittoria non bisogna dire che la stagione è stata positiva, perché di negatività ce ne sono state e bisognerà lavorare dopo affinché non si ripetano certe situazioni”.

(Foto A.L.)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: