Serie A TIM

FONSECA: "MI È PIACIUTO L'ATTEGGIAMENTO DELLA SQUADRA"

La Roma torna a vincere in casa in campionato, batte 1-0 il Bologna e resta in corsa per un posto nella prossima Champions League.

Paulo Fonseca ha commentato con queste parole il successo dei giallorossi.

Può dare un giudizio positivo di questa partita?

“Sì. La cosa più importante erano i 3 punti. Abbiamo cambiato molti giocatori, era importante far riposare qualche calciatore stanco dopo la sfida con l’Ajax. È vero, nei primi 20, 25 minuti abbiamo incontrato delle difficoltà a causa della pressione alta, della loro marcatura uomo-uomo. Ma penso che dopo abbiamo trovato equilibrio e il secondo tempo è stato totalmente diverso".

Anche oggi è emersa la forza del gruppo, la voglia di aiutarsi.

"Mi è piaciuto l'atteggiamento della squadra, ha capito che era importante difendere questo risultato. Nel secondo tempo siamo stati migliori nella circolazione della palla, ma anche difensivamente. La squadra si è aiutata, è stata solidale". 

È tornato Mkhitaryan: quanto spazio potrà avere giovedì prossimo?

“Vediamo come starà. Ha fatto solo un allenamento con noi e oggi l’ho fatto giocare per poco tempo. Ma l’importante è averlo a disposizione per la partita con l’Ajax”.

La Roma riesce a esprimere sempre un gioco piacevole. Se riduce la percentuale di errori in difesa, può ottenere risultati importanti. A che punto è questa squadra per conseguire un risultato sontuoso, come – per esempio – il raggiungimento della finale o la vittoria dell’Europa League?

“Con l’Ajax sarà una partita difficile, è una squadra fortissima. Dovremo restare concentrati difensivamente, evitando di fare certi errori. Dovremo giocare al 100%. È importante che la squadra capisca che il round qualificazione non è chiuso. Servirà la partita perfetta per passare il turno”.

Senza Spinazzola, cambierà qualcosa dietro?

“Voglio iniziare a pensare alla gara con l’Ajax, ma non è facile cambiare il sistema tattico adesso”.

Come valuta il debutto di Reynolds? Si dice che abbia un grande futuro: come sta procedendo il suo percorso di crescita?

“Sta imparando molto, sta molto meglio, ma non possiamo dimenticare che è un giovane. È arrivato adesso in un calcio totalmente diverso, ha bisogno di tempo. Però oggi ha fatto una buona partita. Non era facile giocare dal primo minuto. Magari ha avuto qualche momento di nervosismo, ma mi è piaciuto. Come ha detto, ha un futuro”.

(Foto Getty Images)

www.asroma.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: