UEFA Europa League

FONSECA: "TUTTI I GIOCATORI HANNO CAPITO QUELLO CHE VOGLIO"

Quattro gol all'Istanbul Basaksehir, per iniziare l'avventura in Europa League con una vittoria. La Roma esce con tre punti della sfida dello Stadio Olimpico, grazie all'autogol di Caiçara (che mette in porta il cross teso di Spinazzola) e alle reti di Dzeko, Zaniolo e Kluivert. Vittoria meritata per i giallorossi, che non hanno praticamente mai subito le iniziative degli avversari. Ecco le parole di Paulo Fonseca al termine del match.

Da Lazio-Roma, quando avete subito tanti tiri, oggi non avete subito quasi nulla. Come è riuscito a dare una struttura difensiva così differente?
“Per noi è stata molto importante la partita contro la Lazio, per capire che non stavamo facendo bene: in quella partita tante cose non ci sono riuscite. Abbiamo parlato con i giocatori, per cambiare e diventare più aggressivi. Serviva la palla tra i piedi. La squadra sta imparando e io sono molto felice del gioco espresso oggi”.

La sua squadra dà spesso tante linee di passaggio differenti al portatore di palla: è questa una delle caratteristiche del tuo calcio?
"I giocatori sanno che devono sempre creare linee di passaggio, è una questione molto importante della nostra squadra. Devono stare tutti in movimento e creare occasioni. La squadra deve essere sempre corta, poi, specialmente quando gli avversari fanno pressione sui nostri difensori”.

In questo momento qual è il reparto che le piace di più della sua squadra?
“Io sono molto fiducioso, perché tutti i giocatori hanno capito quello che voglio. Sono aperti alla mia idea di calcio. È importante non subire gol e la squadra sta in un buon momento nella fase offensiva”.

Come ha convinto Dzeko a essere il centravanti della sua squadra?
“Parlandoci molto, mi sono confrontato molto con Dzeko. È stato importante per lui capire che tutti i giocatori, la Società e i tifosi volevano che restasse. Questo è un topo di gioco ideale per lui e ha capito quanto era importante rimanere qui alla Roma”.

(Foto Getty Images)

www.asroma.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: