UEFA Europa League

GATTUSO: "BRAVI E CINICI"

Lo sguardo è sempre concentrato, grintoso. E l'analisi lucida e senza eccessivo entusiasmo, nonostante l'adrenalina della partita e la vittoria per 3-0. Queste tutte le dichiarazioni rilasciate a Razgrad da Rino Gattuso, intervistato da Milan TV.

BUONA PRESTAZIONE
"In Europa si affronteranno squadre sempre più forti, soprattutto tecnicamente. Il Ludogorets l'abbiamo studiato bene, dal centrocampo in su possono farti male in qualsiasi momento. Siamo stati bravi e cinici, sfruttando le occasioni. Buona partita e buona prestazione. Nel primo tempo potevamo giocare meglio, presi dall'entusiasmo cercavamo troppo in fretta l'imbucata. Il 3-0 è un po' eccessivo, penalizza il Ludogorets".

SINGOLI E SQUADRA
"Cutrone ha certe caratteristiche, ma anche André Silva ha lottato e si è dato da fare. Patrick ha segnato e si è procurato il rigore, ma arriverà anche il momento di André: speravo segnasse, ma è entrato bene e mi aspetto che si ripeta. Dobbiamo riuscire a far esprimere al massimo anche chi gioca meno. Sto cambiando pochissimo, devo fare delle scelte, ma la stagione è lunga e il gruppo è sano".

EUROPA E SAMPDORIA
"Oggi la cosa più importante è continuare così. Non bastano 2-3 partite, dobbiamo andare avanti. Dobbiamo farci trovare sempre pronti, reagendo sempre alle situazioni di ogni partita senza buttare via quello che stiamo costruendo. È molto più difficile giocare in Europa, si conoscono meno gli avversari, non c'è mai nulla di facile e possono esserci sempre delle sorprese. Abbiamo giocato con umiltà, soffrendo il giusto. Speriamo di arrivare nel miglior modo possibile alla partita contro la Sampdoria: giocano memoria e hanno un allenatore che sa ciò che vuole".

(Foto LaPresse)

www.acmilan.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: