Serie A TIM

GATTUSO: "CI ABBIAMO CREDUTO. ORA RIPOSO"

Al termine di Milan-Chievo 3-2, a caldo, Rino Gattuso ha parlato a Milan TV. Una partita vissuta tra mille tensioni per il Mister, scatenato come sempre in panchina. Questa tutta l'intervista:

BRAVI A CREDERCI
"Sono contento per questo risultato, ma in campo non lo ero. Avevamo tutto da perdere, era una trappola e serviva una prestazione con il coltello tra i denti. Sapevo sarebbe uscita una gara così: siamo stati bravi a crederci, cambiando anche modulo. Ora riposiamoci, ce n'è bisogno".

DIFESA A TRE
"Avevo bisogno di gente che attaccasse, serviva fargli male. Un pareggio sarebbe stato una sconfitta, dovevamo vincere. I ragazzi sono stavi bravi e attenti giocando a tre dietro. In generale dobbiamo migliorare nella gestione della palla. In questo momento la squadra ha un buon carattere e una giusta mentalità. Però serve migliorare a livello fisico, perché siamo un po' in calo".

KALINIC, TUTTO PASSATO
"Ho detto alla squadra che deve pensare a recuperare, di vivere bene questa sosta: tutti stanno dando il massimo. Mi dispiace per l'episodio di Kalinic, ma domani è un altro giorno. Ci mettiamo una pietra sopra, abbiamo bisogno di Nikola al top".

(Foto LaPresse)

www.acmilan.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: