UEFA Europa League

GATTUSO: "DOMANI IN CAMPO I MIGLIORI"

Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, ha parlato poco fa in conferenza stampa, presentando la partita di Europa League che si disputerà domani, giovedì 25 ottobre, alle ore 18.55. I rossoneri avranno l'occasione di rifarsi dopo la sconfitta nel derby contro l'Inter.

"Si deve ripartire. L'amarezza rimane dopo il Derby, la partita l'avevamo preparata per vincerla. La squadra mi è piaciuta molto a livello caratteriale, tecnicamente meno, poi ci è venuto un po' il braccino. Non mi sento tradito da nessuno, mi sento offeso quando si parla di squadra che non si è impegnata o che ha giocato per pareggiare. In fase di possesso i ragazzi mi sono piaciuti tantissimo, soprattutto nel carattere. Perdere il Derby fa male ma la squadra è viva e deve essere tranquilla".

Sugli avversari di domani Gattuso dice: "Sarà una partita difficile, scomoda, è un avversario che ti fa correre tanto. Scenderà in campo la miglior squadra possibile, chi ha più benzina: farò delle scelte. Loro palleggiano tantissimo, fanno un grande possesso. Non segnano molto perché verticalizzano poco ma hanno grande qualità. Giocano con una linea a tre ma quando si difendono passano a cinque".

Tornando al discorso derbymister Gattuso chiede ai suoi giocatori di dare tutto quello che hano per la prtita di domani: "I giocatori devono dare il massimo per la squadra e la società, io devo pensare a far rendere al massimo la squadra. Sono un allenatore giovane, ci sono degli alti e bassi ma credo fortemente in quello che faccio. A me interessa vincere, il resto è importante. L'Inter non ha creato ste grandi palle gol, ci ha creato dei problemi su calcio piazzato ma in generale non abbiamo subito granché. Quando potevamo giocare non abbiamo giocato il nostro miglior calcio: se finiva 0-0 cambiavano i giudizi. Non è un discorso fisico, tecnicamente non abbiamo espresso il nostro miglior calcio".

(Foto Getty Images)

www.acmilan.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: