Serie A TIM

IACHINI: " CONTRO L'INTER SARA' DURA. CERCHEREMO LA PARTITA PERFETTA"

"A Bologna vittoria importante - spiega il tecnico Giuseppe Iachini alla vigilia della sfida ai nerazzurri - ma dobbiamo dare continuita'. Contro l'Inter sarà una partita dura. Cercheremo la partita perfetta. Non dobbiamo essere passivi. Se pensiamo di potere gestire la partita tutto diventa più difficile. Dobbiamo essere propositivi. Affrontiamo una squadra di caratura elevata, molto strutturata ed esperta. Mancini l'ha costruita a sua immagine, in questo anno ha avuto modo di plasmarla". 

"Penso che abbiamo vissuto una prima parte di canpionato con molte problematiche, non avevamo un centravanti pronto e abbiamo lavorato su Trajkovski e Quaison. Poi e' arrivato Djurdjevic e si è infortunato, abbiamo lavorato bene con Gilardino sotto il profilo della preparazione per non fare danni fisici e direi che stiamo raggiungendo buoni risultati. Lo abbiamo impiegato bene in tanti frangenti e adesso mi auguro possa crescere definitivamente e che possa darci ancora una grande mano".

"Maresca e Andelkovic sono ragazzi che lavorano con me da due anni e conoscono già il mio lavoro, ma avevamo necessità in questo inizio di inserire anche altri ragazzi per valutarli sotto il profilo tecnico - spiega il tecnico -  Dobbiamo continuare a lavorare con tutto il gruppo e cercare di fare bene con il massimo della fiducia in tutti".


"Da quando sono qui Sorrentino è sempre stato su altissimi livelli. Ha grande esperienza e aiuta sempre tutto lo spogliatoio, è lì per fare anche quello. Per qualità ovviamente non si
discute e in partita poi dimostra tutto questo, il suo contributo è importante". 


Con il turno infrasettimanale ci saranno tre partite nell'arco di sette giorni e sul possibile turn-over il tecnico taglia corto: "Stiamo valutando tante possibilità". 

(Foto LaPresse)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: