Serie A TIM

IAGO FALQUE: "CREDIAMO ANCORA AL SECONDO POSTO"

L’attaccante spagnolo Iago Falque ha sottolineato che, nonostante sia cosciente della forza e della continuità delle prime due della classifica, per i giallorossi arrivare ad ottenere la qualificazione diretta ai preliminari sarebbe davvero importante e che quindi devono cercare di guardare avanti a loro e provare a riprendere almeno una delle due avversarie.

“Crediamo ancora nel secondo posto, perché se ci qualifichiamo per la Champions League direttamente senza fare i preliminari è molto meglio” ha affermato Iago Falque. “Anche se non manca molto alla fine e le due squadre davanti a noi perdono poco, noi guardiamo avanti e cercheremo di riprendere almeno una di loro”.

Che sensazioni hai in vista del derby di sabato?
"Molte buone, perché stiamo attraversando un buon periodo di forma e stiamo giocando molto bene. Penso che ci presentiamo in una situazione migliore della loro, ma si sa che il derby dura 90 minuti ed è una partita diversa dalle altre”.

Come ha inciso Spalletti per farvi arrivare a questa serie di 9 risultati utili consecutivi?
"Spalletti sta facendo un grande lavoro, la squadra sta giocando molto bene e stiamo ritrovando quella continuità che avevamo avuto ad inizio stagione fino al derby d’andata. Fino a lì infatti stavamo andando molto bene prima di avere il calo. Ora però stiamo ritrovando la mentalità giusta e speriamo di continuare così fino alla fine della stagione per portare a casa l’obiettivo della Champions League”.

Nel derby d’andata hai giocato da mezzala, ruolo in cui anche Spalletti ti vede: come ti trovi in questa posizione?
"Mi piace tanto giocare mezzala e penso che è un ruolo che si adatta molto bene alle mie caratteristiche. Ho giocato lì anche quando mi ha schierato contro l’Empoli e ho fatto bene. Il mister mi ha parlato e mi ha detto anche che posso fare l’esterno alto. Io gioco d”ove vuole lui”.

Ora stai meglio ma quanto hanno influito i problemi al ginocchio sul tuo rendimento stagionale?
“Ha inciso tanto sulle mie prestazioni purtroppo: ho perso tanta forza sul ginocchio e diciamo che adesso per l’80% è guarito. Ora riesco a gestirlo bene e faccio gli allenamenti senza problemi”.

(Foto LaPresse)

www.asroma.it



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: