Serie A TIM

IL SASSUOLO PASSA A SAN SIRO

Il Sassuolo e Domenico Berardi si confermano bestie nere per il Milan. L'ultima sconfitta interna dei rossoneri prima di oggi risale infatti all'ultimo precedente tra le due formazioni, nello scorso aprile, quando i neroverdi vinsero al Meazza 2 - 1. Oggi la formazione di Dionisi si è invece imposta 3 - 1, rimontando, come allora, da un iniziale vantaggio della squadra di Pioli. Ad aprire il match è infatti Romagnoli di testa al 21'. Passano però solo 3 minuti e Scamacca da fuori area infila la palla all'incrocio, con un violento tiro imprendibile per il rientrante Maignan. Poco dopo la mezz'ora si accende una mischia in area Milan e un rinvio dell'estremo rossonero colpisce Kjaer che provoca una non voluta autorete. La partita per la squadra di Pioli si complica, e le fatiche di coppa tolgono lucidità al tentativo di pareggiare. Al 66' Berardi firma il tris con un diagonale destro dopo un'insistita azione personale, mentre la successiva espulsione di Romagnoli che atterra Defrel lanciato a rete decreta di fatto la fine delle speranze per il Milan. Il numero 25 neroverde arriva al decimo gol contro i rossoneri, festeggiando allo stesso tempo la presenza n. 250 in A col Sassuolo (meglio di lui solo Consigli con 263). 

Clicca QUI per il match report della partita. 

(Foto LaPresse)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: