Serie A TIM

IL TORINO PASSA A SAN SIRO

Un Torino in crisi (1 punto nelle ultime 4 partite) e reduce dalla sconfitta nel derby si riscatta andando a vincere a San Siro contro l'Inter. I granata in classifica raggiungono l'Empoli, mettendo probabilmente la parola fine alle sofferenze legate alla lotta per la salvezza. I nerazzurri restano al quinto posto e vedono scappar via la Roma, con un divario di 8 punti sul terzo posto difficilmente colmabile nelle restanti partite vista l'attuale marcia dei giallorossi. 

Gara da ritmi bassi nel primo tempo, l'Inter chiude la prima frazione con il 70% di possesso palla, ma i nerazzurri tirano nello specchio della porta una sola volta, in occasione del rigore trasformato da Icardi. L'unica conclusione nella porta difesa da Padelli vale comunque ai nerazzurri il vantaggio al termine dei primi 45', visto che dall'altra parte il Torino, pur andando sotto al 17', non cambia di una virgola la sua gara di attesa e ripartenze. Handanovic viene chiamato in causa solo dopo 2' quando deve anticipare un cross diretto a Maxi Lopez, poi, anche per lui, non arriva nessun tiro. 
Una partita tanto bloccata nel primo tempo cambia completamente registro nella ripresa.
Al 52' Belotti taglia la difesa nerazzurra e si presenta da solo davanti ad Handanovic, che resta in piedi e respinge miracolosamente la conclusione violenta dell'attaccante granata. Il Torino capisce che può sfondare e al 55' raggiunge il pari, con la deliziosa sponda di Maxi Lopez ad aprire il varco necessario a Molinaro per inserirsi e segnare. Passa un minuto e Miranda rimedia il secondo giallo per un fallo su Belotti a centrocampo, lasciando i suoi in dieci per oltre trenta minuti. Pur in inferiorità l'Inter cerca la vittoria, e al 68' ci vuole il miglior Padelli per respingere un colpo di testa di Icardi. Ma il Torino con un uomo in più ha vita facile e al 71' Belotti, lanciato splendidamente da Maxi Lopez, penetra centralmente procurandosi un rigore e ottenendo l'espulsione di Nagatomo. Dal dischetto lo stesso Belotti spiazza Handanovic e per l'Inter, in 9 contro 11, la partita finisce praticamente a un quarto d'ora dal termine. Nel recupero il Torino colpisce anche un palo con un destro a giro di Baselli sul quale Handanovic non avrebbe potuto fare nulla.

(Foto LaPresse)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: