Serie A TIM

INZAGHI: “PARTITA IMPORTANTE E DIFFICILE, SERVIRÀ UNA PRESTAZIONE DA INTER”

Sabato 9 aprile alle 18:00 l’Inter scenderà in campo al Meazza per sfidare l’Hellas Verona di Igor Tudor. Alla vigilia della sfida Simone Inzaghi ha presentato il match ai microfoni di Inter TV:

Si torna in campo dopo il successo contro la Juventus, che spinta può dare questa vittoria per il finale di stagione?

È stata una vittoria importantissima sotto tutti i punti di vista perché l’abbiamo ottenuta contro una squadra molto forte in uno scontro diretto, è un successo che ci permette di rimanere attaccati alle prime e di giocarci questo finale di stagione nel migliore dei modi.

Contro la Juventus l’Inter ha dimostrato di saper vincere anche partite “sporche”. È un segnale di ulteriore crescita per questa squadra?

Questa squadra ha i mezzi per vincere qualsiasi tipo di partita. A Torino siamo stati bravi, quando c’era da soffrire lo abbiamo fatto tutti insieme e questo ci ha dato modo di vincere una partita fondamentale per il nostro proseguo.

L’Hellas Verona è una delle sorprese del campionato ed è una squadra molto diversa da quella che avete affrontato ad agosto. Che partita sarà?

Sarà una partita molto importate per noi e difficile perché troviamo una squadra che ha grandissima intensità, giocatori di qualità quindi dobbiamo essere bravi a fare una grande partita, da vera Inter.

Non ci sarà Lautaro Martinez squalificato ma non mancano le opzioni. Quanto è importante sapere di avere diverse alternative a disposizione?

Domani mancherà Lautaro ma ho la fortuna di avere Dzeko, Correa, Caicedo e Sanchez che stanno bene e sono a disposizione, si stanno allenando nel migliore dei modi ma aldilà degli attaccanti servirà una partita importante da parte di tutta la squadra.

Ci saranno tantissimi tifosi, quanto sarà importante il loro sostegno per questo sprint finale?

Tantissimo, non finirò mai di ringraziarli perché sono stati fondamentali in tutto l’anno e sono sicuro che saranno sempre al nostro fianco per aiutarci in ogni momento.

(Foto LaPresse)

www.inter.it



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: