Coppa Italia Frecciarossa

LA CONFERENZA STAMPA DI GATTUSO

Nel post-partita di Juve-Milan, allo stadio Olimpico di Roma, ha parlato Rino Gattuso. Questa l'analisi a caldo del Mister, ai microfoni di Milan TV, sulla Finale di TIM Cup:

LA PARTITA
"Prima dell'1-0, a inizio ripresa, siamo stati padroni del campo, poi abbiamo commesso un errore e abbiamo subito gol. Ci sono stati tanti errori, ma fa parte del gioco. La squadra ha fatto quello che doveva fare, il risultato è bugiardo. Cutrone ha avuto una palla limpida nel primo tempo per segnare, stavamo giocando bene ma gli episodi ci hanno condannato. Siamo stati anche dei polli, anche sfortunati, ci assumiamo le nostre responsabilità. Adesso ci vuole grande senso di appartenenza".

ESPERIENZA PER IL FUTURO
"La Juventus dà sempre la sensazione di avere il colpo del ko, di avere i giocatori e la mentalità per vincere. La strada è ancora lunga, dobbiamo lavorare ancora tanto per arrivare al loro livello. L'esperienza non si compra sl supermercato, oggi avevamo ancora in campo tanti giovani: legnate del genere fanno crescere. Un'ossatura ce l'abbiamo, sono stati dei fatti passi in avanti. Le basi ci sono, ma ci vorrà del tempo e bisognerà lavorare. La testa deve essere sempre alta".

TUTTO SUL CAMPIONATO
"Ora affronteremo due squadre vive. L'Atalanta è tarantolata, ha una grande rabbia agonistica e saranno difficili da affrontare. La Fiorentina negli ultimi tre mesi sta facendo risultati incredibili. Non possiamo rischiare di buttare via tutto. A me brucia, anche per tutti i tifosi allo stadio e i milioni di tifosi nel mondo. Dobbiamo guardarci in faccia e andare alla ricerca degli stimoli, questo farà la differenza".

(Foto LaPresse)

www.acmilan.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: