Serie A TIM

MISTER MAZZARRI COMMENTA IL SUCCESSO CONTRO IL BOLOGNA

Mister Walter Mazzarri si gode la prova dei suoi e la vittoria al fotofinish sul Bologna, nuovo tassello nella corsa salvezza del Cagliari.

PRESTAZIONE DI LIVELLO
"Avevamo numerose assenze ma nonostante ciò abbiamo fatto una grande partita. Stiamo mettendo in campo il coraggio che voglio vedere in ogni momento, l'intenzione di proporre calcio e aggredire. I ragazzi si stanno fidando e credono nel lavoro che facciamo e i risultati arrivano, ora proseguiamo su questa strada".

CONTINUARE A CRESCERE
"Sono contento, potevamo fare gol prima, abbiamo schiacciato bene il Bologna rimanendo alti, lavorando bene con le marcature preventive. Il gol lo puoi anche prendere, ma si può rimproverare molto poco ai ragazzi, perché hanno fatto il massimo dall'inizio sino all'ultimo istante per vincerla. Ottenere tre punti in questo modo fa molto morale, ti aiuta ad andare in campo per l'allenamento con lo spirito migliore, sappiamo che arriviamo da una situazione non semplice e ancora dobbiamo recuperare terreno. Già in casa della Juventus avevamo dato segnali importanti, durante la sosta e nelle prime due partite dell'anno abbiamo confermato e ottenuto punti pesanti".

IL LAVORO PAGA
"Adesso sento mia la squadra. Ci aiutiamo a vicenda, c'è voglia di lottare, tutti ci credono sino all'ultimo secondo come ho sempre voluto dai gruppi con cui ho lavorato. I ragazzi stanno crescendo, penso ad una difesa giovanissima che partita dopo partita migliora a livello di intesa. Io e il mio staff proviamo a dare il nostro contributo per migliorare il collettivo e gli individui, è bello vedere le risposte di coloro che vengono chiamati in causa. Guardate Pereiro: un ragazzo con grande qualità e struttura, ci ho parlato e gli ho detto che può darci una grossa mano, se continuerà così lascerà sicuramente il segno come ha fatto stasera".

LE MOSSE TATTICHE
"Queste partite vanno vinte ma bisogna anche stare attenti a non perderle. Una volta uscito per infortunio Pavoletti - che fortunatamente non ha nulla di grave - ho preferito alzare Bellanova e inserire Zappa, con Pereiro vicino a Joao Pedro nel 3-4-3, e siamo riusciti a dare il colpo decisivo".

LA RISPOSTA
"Non penso sia giusto parlare di furbizia da parte di chicchessia. Il Cagliari si è comportato come doveva, anche noi abbiamo numerose assenze per Covid o altre indisposizioni, quindi l'emergenza c'era anche per la mia squadra. Il Bologna di oggi era molto simile per organico a quello che ha vinto in casa del Sassuolo. Non ci siamo mai lamentati, siamo scesi in campo quanto si è deciso, la verità è che sono situazioni imprevedibili che possono incidere in modo diverso a seconda dei momenti e di chi le subisce".

(Foto LaPresse)

www.cagliaricalcio.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: