Serie A TIM

PALLOTTA SUL NUOVO STADIO DELLA ROMA

“Lo Stadio della Roma sarà uno dei progetti più importanti in Italia, come non se ne vedevano da molto, molto tempo”, ha dichiarato Jim Pallotta, presidente AS Roma.

Lo Stadio della Roma non sarà solamente uno stadio pensato per il calcio. Sarà un epicentro sociale e commerciale, attivo 365 giorni all’anno, pensato per i tifosi della Roma, per i romani e per il pubblico internazionale. Il nuovo complesso comprenderà strutture di qualità e servizi di trasporto, dedicati ai tifosi della Roma e ai cittadini della Capitale. Elementi fondamentali dello stadio saranno i sistemi tecnologici d’avanguardia, anche nel campo della sicurezza, che nulla avranno da invidiare ai migliori stadi d’Europa.

Dopo aver analizzato e valutato più di 80 possibili collocazioni, è stata scelta la zona di Tor di Valle per la sua posizione strategica, facilmente raggiungibile dalla città e dall’aeroporto di Fiumicino. I tifosi potranno facilmente accedere al complesso con mezzi propri utilizzando la Via del Mare, Via Ostiense e l’autostrada Roma-Fiumicino. Le infrastrutture pubbliche saranno inoltre ampliate, rinnovate e finanziate in forma completamente privata. Una volta giunti allo stadio, auto, motociclette e autobus potranno parcheggiare di fronte all’impianto, grazie agli spazi appositamente dedicati. I possessori di biglietti premium per lo Stadio della Roma potranno usufruire di posti auto ancora più vicini all’impianto stesso. I tifosi, inoltre, potranno raggiungere lo stadio con il trasporto pubblico. La linea ferroviaria Roma-Lido e la linea B della metropolitana saranno migliorate, per assicurare un servizio più efficiente. Si stima che più del 50% degli spettatori beneficeranno delle migliorie relative al sistema di trasporto pubblico, su base giornaliera e annuale. Il ponte ciclopedonale, accessibile dal lato nord del complesso, vicino alla stazione della Magliana, offrirà un punto di entrata alternativo.

Nei pressi dell'area di parcheggio, situata a ovest dello stadio, si potrà usufruire di un’area verde adeguatamente illuminata che offrirà al pubblico molteplici usi ricreativi. A sud, l’accesso principale al complesso sarà garantito dalla rampa della stazione di Tor Di Valle. L’ingresso principale sul lato sud dello stadio consisterà in un distretto dell’intrattenimento all’avanguardia. Alcune delle aziende e dei marchi più innovativi a livello nazionale e mondiale saranno presenti all’interno dell’area, al fine di offrire un’esperienza di intrattenimento unica, senza eguali a livello europeo.

L’area del Roma Village adiacente allo stadio è dedicata alle iniziative e agli eventi degli sponsor e comprenderà una grande piazza che fungerà da Fan Village nei giorni delle partite. Il Roma Village prevedrà una visione contemporanea dei monumenti più famosi di Roma, come ad esempio la Scalinata di Trinità dei Monti. La scalinata consentirà ai tifosi di guardare le partite diffuse attraverso un maxi schermo, un ideale prolungamento dell’ambiente dello stadio.

Il cuore del progetto è, chiaramente, lo stadio stesso.

Lo Stadio della Roma sarà un’arena all’avanguardia, capace di ospitare fino a 52.500 spettatori (espandibili a 60.000). Una struttura ultramoderna in acciaio e vetro e un trasparente fluttuante avvolgeranno l’esterno della struttura, interpretando in chiave contemporanea gli archi e le pietre del Colosseo, mentre il tetto di Teflon dotato di pannelli fotovoltaici consentirà di massimizzare l’efficienza energetica.

(Foto LaPresse)

www.asroma.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: