Serie A TIM

PIOLI: "CONOSCIAMO L'IMPORTANZA DELLA PARTITA"

Il Derby si avvicina e a Milanello la squadra sta mettendo a punto gli ultimi dettagli per questa sfida molto sentita. Alla vigilia, come di consueto, Mister Pioli è intervenuto in conferenza stampa per anticipare i temi principali della stracittadina contro i nerazzurri di Simone Inzaghi, che arriva dopo due settimane di sosta.

LE SCELTE VERSO IL DERBY
"Vanno sempre tenute in considerazione le caratteristiche e le prerogative degli avversari senza snaturare il nostro modo di interpretare le partite, sarà così anche domani". Serviranno movimento e velocità. 

IL PESO SPECIFICO DELLA PARTITA
"Stiamo lottando per l'altissima classifica, siamo tornati a essere competitivi per le prime posizioni. Con la Juventus abbiamo fatto molto bene sul piano dell'organizzazione e dell'intensità ma ci è mancata un po' di qualità, quella che dovremo cercare domani. La preparazione è stata quella giusta, la squadra sa che la partita di domani pesa tanto e vogliamo provare a vincerla. Un successo darebbe fiducia, forza e tre punti importanti in classifica". 

LA SETTIMANA DI PIOLI
"Non esistono prepartita belli o brutti, è stata una settimana di lavoro, di grande attenzione, abbiamo avuto il tempo necessario per prepararla. Non abbiamo segreti, siamo intervenuti sulla condizione dei singoli giocatori, la squadra ha lavorato bene".

GLI INFORTUNATI
"Zlatan e Ante non saranno disponibili, Tomori ha fatto un grande lavoro e ci sarà, non credo dall'inizio. L'assenza di Ibra dispiace ma siamo convinti e abbiamo già dimostrato di poter essere forti anche senza di lui. Ante a fine settimana scorsa ha subito un trauma alla caviglia che non è ancora guarito, speriamo di recuperarlo presto perché i suoi strappi possono essere decisivi. Fik ha fatto un allenamento e mezzo con noi, è difficile poter pensare che abbia un grande minutaggio dopo tre settimane. Ha lavorato tantissimo per recuperare subito il tono muscolare". 

L'AVVERSARIA
"L'Inter sta facendo un percorso importante, con grande continuità. Noi non abbiamo ancora mostrato il nostro massimo e possiamo fare meglio. L'Inter ha vinto il campionato e sta dimostrando di essere forte, credo che possiamo metterli in difficoltà, si formeranno tanti duelli in diverse zone del campo e noi dovremo sfruttare ogni situazione ed essere più bravi di loro".  

I SINGOLI
"Olivier è un giocatore di caratura internazionale, ha grande voglia di far bene, presenza, è pronto per giocare perché è intelligente, completo, sa raccordare il gioco e riempire molto bene l'area sui traversoni. Theo è cresciuto, sta diventando un giocatore completo e le sue ultime prestazioni difensive sono state le migliori sotto la mia gestione. Deve puntare al massimo perché può essere decisivo in entrambe le fasi. Franck sta bene, è in condizioni mentali e fisiche ottime, mi aspetto da lui una grande partita. Da Rafa è giusto aspettarsi sempre tanto, deve essere ancora più convinto della sua forza per essere più decisivo nella partita. Sta crescendo tanto ed è arrivato il momento di dimostrarlo. Brahim è in condizione per giocare e sta molto bene". 

IL MERCATO E GLI EQUILIBRI DEL CAMPIONATO
"Io sono fiducioso perché conosco le qualità dei miei giocatori, loro devono sentirsi forti e avvertire la fiducia mia e del club. La scelta di non intervenire sul mercato è condivisa, abbiamo scelto di puntare sui nostri, di cui conosciamo qualità tecniche e morali. In una stagione ci sono momenti di vento a favore e vento contro, quando serve spingere di più. Credo che siamo una squadra forte che può giocarsi le prime posizioni in campionato. La Juventus, al di là del mercato, è sempre stata in lotta per i primi quattro posti. Il campionato è molto equilibrato e simile all'anno scorso, da qui alla fine bisogna spingere tanto".

LA CURIOSITÀ SU MARKO LAZETIĆ
"Ha una faccia disponibile, volenterosa, un carattere giusto e pronto a migliorare. Ha grandi mezzi fisici e ottima tecnica, domani sarà con noi e comincerà a capire cos'è il Milan e cos'è il calcio italiano".

(Foto LaPresse)

www.acmilan.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: