Serie A TIM

PIOLI: "MI ASPETTO UNA GRANDE REAZIONE"

“Quello che mi aspetto dalla squadra è una grande reazione, non siamo riusciti a dare continuità ai nostri risultati - ha dichiarato il tecnico della Lazio, Stefano Pioli -. Siamo determinati, voglio vedere uno spirito combattente. Ci aspetta un ambiente carico con tanti tifosi. I nostri prossimi impegni sono Genoa e Verona in campionato. Poi penseremo all’Europa League. Tornare in campo subito ci farà bene, il Genoa è una squadra insidiosa e difficile da superare tra le mura amiche, gioca un calcio aggressivo e fisico, e sarà sicuramente spinta dal proprio ambiente. Noi domani scenderemo in campo mettendocela tutta. Qualche difficoltà ultimamente l’abbiamo avuta, siamo mancati in velocità. Se permettiamo all’avversario di posizionarsi resta solo la giocata del singolo. Bisognerà attaccare di più la profondità".

"Se guardiamo i numeri siamo indietro rispetto a quello che dovevamo fare. Ora però non serve stare a rivangare ancora, abbiamo pagato a caro prezzo novembre e dicembre. Ora ce la stiamo giocando, vogliamo fare meglio e bisogna farlo da domani giocando con grande convinzione, agonismo, lottando pallone su pallone con attenzione e velocità. Molto di più di quello che siamo riusciti a fare mercoledì".

"Le difficoltà iniziali non le aspettavo, ci conoscevamo già, avevamo degli obiettivi, invece è stata un'estate difficile, siamo andati a fare la prima di campionato senza aver vinto nemmeno una gara amichevole. Gli infortuni poi ci hanno stroncato. Però, secondo me, si stanno tirando le somme troppo presto, si guarda troppo indietro. Ora è difficile pensare all’Europa, ma fino a che non ne siamo sicuri, continuiamo a correre velocemente, lavorando per raggiungere la zona europea. Qui stiamo tirando delle conclusioni a una stagione che non è ancora conclusa”.

(Foto LaPresse)

www.sslazio.it



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: