Serie A TIM

PIRLO: "DOVREMO GIOCARE UNA PARTITA INTELLIGENTE"

Dopo il successo per 3-0 sullo Spezia di appena tre giorni fa, domani sera (con fischio d’inizio alle ore 20.45) la Juve scenderà nuovamente in campo all’Allianz Stadium per affrontare la Lazio nel match valevole per la ventiseiesima giornata di campionato. Questo pomeriggio Mister Andrea Pirlo ha presentato la sfida contro i biancocelesti nella consueta conferenza stampa remotata della vigilia. «La Lazio è una grande squadra, con tanti giocatori che giocano insieme da molti anni e che, di conseguenza, si conoscono molto bene e i risultati che hanno ottenuto in questi ultimi anni sono eloquenti. Incontreremo un avversario difficile, abile nelle ripartenze e con diversi giocatori in grado di gestire bene la palla, ma stiamo preparando al meglio questa sfida e arriveremo preparati domani sera. Le partite sono tutte importanti allo stesso modo. Domani dovremo giocare una gara intelligente. Sarà fondamentale gestire al meglio ogni tipo di giocata e di situazione, dal punto di vista tattico, fisico e mentale».

IL PUNTO SUI GIOCATORI NON ANCORA A DISPOSIZIONE
«Ci sono ancora diversi indisponibili. Qualcuno si è allenato parzialmente in gruppo questa mattina, ma fino alla rifinitura di domani sarà difficile capire chi sarà della partita e chi no. Bonucci è rientrato parzialmente in gruppo, ma non è assolutamente detto che possa partire dall’inizio domani sera. Chi, invece, non si è ancora allenato con la squadra è de Ligt che sta accusando la botta subìta contro il Verona che non gli ha permesso di lavorare con il gruppo post Spezia. Morata sta meglio, ma deve ancora trovare la condizione migliore. Arthur sta sentendo meno dolore, ma vedremo nei prossimi giorni come si sentirà e se riuscirà a darci una mano. Purtroppo abbiamo perso anche Bentancur e dovremo trovare una soluzione per sostituirlo, ma sono fiducioso che chi verrà schierato in campo farà del suo meglio».

IN CORSA SU TUTTI I FRONTI
Sul tema obiettivi stagionali: «In questo momento della stagione dobbiamo pensare a un match alla volta. Attualmente siamo in gioco su tutti i fronti: abbiamo raggiunto la finale di Coppa Italia, abbiamo la possibilità di superare il turno in Champions League e in campionato, fino a quando la matematica non ci condannerà, lotteremo fino alla fine per raggiungere il nostro obiettivo».

(Foto Getty Images)

www.juventus.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: