Serie A TIM

ROMA, TIAGO PINTO: "SIAMO RIUSCITI A FARE UN BUON MERCATO"

Al termine della sessione estiva del calciomercato, il general manager dell'area sportiva Tiago Pinto ha incontrato i giornalisti a Trigoria.

Ecco cosa ha detto il dirigente della Roma in conferenza stampa. 

“Vi ringrazio per essere qui. Credo che sia importante anche per me avere oggi l’opportunità di spiegare la strategia e quello che è successo sul mercato. Ma prima di tutto voglio ringraziare la proprietà per il lavoro che ha fatto in questi mesi. E non solo per l’investimento, ma anche per l’aiuto, per la presenza di ogni giorno, per la visione che loro hanno".

"Quando sono arrivato qui, si parlava molto di lavoro di squadra. Ma non è solo teoria, è anche pratica. Abbiamo fatto le cose insieme, con gli allenatori. Abbiamo condiviso le decisioni da prendere e mi fa molto piacere, perché è così che si può lavorare, è così che si può fare il meglio della Roma. Ho invitato queste persone oggi in conferenza stampa, perché condurre più di quaranta trattative in meno di due mesi non è solo Tiago Pinto ma anche l’ufficio legale, quello finanziario, Morgan (De Sanctis, ndr) e Maurizio (Lombardo, ndr), che mi hanno aiutato. Perché per voi, molte volte, contano i nomi dei calciatori. Ma in un calcio così complesso è molto difficile portare avanti delle trattative, se non hai una squadra così competente e con impegno si può fare".

"Sono molto esigente con me stesso, sono il primo a essere arrabbiato quando le cose non vanno bene, ma posso dire che questo è stato forse il mercato più difficile della storia recente del calcio. E alla fine, siamo riusciti a fare un buon mercato. Io non sono quello che vi chiama per dire che ha fatto un grande mercato, non è il mio modo di lavorare, ma in questo contesto siamo riusciti a portare alla Roma il tecnico migliore al mondo, a diventare una squadra più forte e a trovare delle soluzioni per più di trenta calciatori. Di sicuro voi parlerete delle cose che non sono riuscite, ma io penso che abbiamo fatto un buon lavoro”.

CLICCA QUI per leggere le dichiarazioni integrali.

(Foto LaPresse)

www.asroma.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: